Cistite (infezione del tratto urinario) – trattamento, prevenzione e FAQ

Ultimo aggiornamento: 31/10/2022

La cistite è un'infezione del tratto urinario che colpisce molte persone nel corso della vita. Nonostante le donne siano più soggette all'infezione, chiunque può venirne affetto. Fortunatamente, puoi agire per prevenire la cistite.

Letto da Anne Thestrup Meimbresse

Anne, Farmacia di Varde, Danimarca
Anne ha conseguito un Master in Farmacia presso l'University of Southern Denmark e lavora come farmacista presso la farmacia di Varde da diversi anni, consigliando sia i clienti che i medici sull'uso corretto dei prodotti medicali. Qui puoi vedere il profilo di Anne.

Cos'è la cistite?

La cistite, conosciuta anche con il nome di infezione del tratto urinario o 'cistite da luna di miele' è un'infezione del tratto urinario che si presenta tipicamente nelle donne. Nella maggior parte dei casi, questa infiammazione è causata da batteri gastrointestinali che si diffondono durante la minzione. Ciò provoca infiammazione nella vescica, che i batteri riescono a raggiungere tramite l'uretra.

I batteri prosperano nelle urine a temperatura corporea, e quindi si moltiplicano rapidamente quando raggiunono la vescica, causando infezione nella membrana mucosa, la quale diventa rossa e irritata. Tutta la vescica diventa irritata, e come risposta inizia a contrarsi, nonostante non sia piena.

La cistite non è una malattia sessuale, ma puoi sicuramente svilupparla come risultato dell'attività sessuale.

Un attacco di cistite non è pericoloso e per la maggior parte delle donne sane sparirà senza bisogni di trattamenti. Tuttavia, la cistite può risultare in un dolore pungente e, in alcuni casi, può provocare febbre. Per questo, sarebbe consigliabile consultare un medico per ricevere una cura. Il medico prescriverà molto probabilmente degli antibiotici come trattamento.


Quali sono i sintomi della cistite?

Se hai avuto la cistite, probabilmente ne conosci già i sintomi. In realtà è molto probabile che tu ne sia stata colpita - il 50% delle donne verrà affetta dalla cistite nel corso della propria vita.

Sintomi normali della cistite 

  • Bruciore durante la minzione
  • Bisogno di urinare frequentemente
  • Difficoltà nello svuotare completamente la vescica
  • Urina torbida, che potrebbe presentare un odore sgradevole
  • Dolori addominali
  • Febbre e malessere generale
  • Sangue nelle urine

Potresti non avere necessariamente tutti questi i sintomi, se hai la cistite. Alcuni presentano tutti i sintomi, mentre altri, per esempio, avvertono solo bruciuore durante la minzione.

I segni tipici della cistite sono la sensazione di dover urinare costantemente, bruciore e dolore durante la minzione.

Sintomi a cui devi prestare particolare attenzione

Se senti di dover andare al bagno più spesso del solito e provi dolore e bruciore durante la minzione, potresti avere un'infezione del tratto urinario. Se questa diventa molto dolorosa, ti consigliamo di consultare un medico. Tuttavia, la cistite va spesso via da sola.

Se hai un'alta temperatura sulla schiena inferiore, potresti aver sviluppato un'infezione alla pelvi renale, e in questo caso chiamare un dottore è una buona idea.

Kit intimo per i sintomi della cistite

3 prodotti intimi per ridurre secchezza, bruciore e irritazione

€29,99

A chi viene la cistite?

Le donne sono le più affette dalla cistite, ma anche uomini, donne e bambini possono svilupparla. Molto spesso però, questa presenta diversi sintomi. 

Il 50% delle donne svilupperà la cistite ad un certo punto della propria vita, ma la cifra è notevolmente inferiore per uomini e bambini. Tra tutte le donne che hanno avuto la cistite, il 33-40% la avrà di nuovo - di solito entro tre mesi.  

Perché alle donne viene la cistite più spesso che agli uomini? 

Il motivo è tutto naturale. La ragione è, semplicemente, perché le donne hanno un'uretra molto corta (4-5 cm), e allo stesso tempo l'ano e l'uretra sono posizionate molto più vicine che negli uomini.

Poiché gli uomini hanno un'uretra molto più lunga delle donne (14-15 cm) è decisamente meno frequente che i batteri riescano a viaggiare fino alla vescica.


Perchè viene la cistite?

Esistono molte ragioni per cui si può essere affetti da cistite, ma nella maggior parte dei casi, questa è dovuta ai batteri intestinali presenti nell'urina - di questi sono solito l'Escherichia coli.

Come menzionato, esistono diverse cause per l'insorgenza delle infezioni del tratto urinario. 

Alcune cause tipiche della cistite nelle donne:

  • La vescica non viene svuotata completamente durante la minzione. Concediti abbastanza tempo durante la minzione, e svuota la vescica dalle urine il più possibile.
  • La direzione in cui ti pulisci. le donne possono evitare la cistite pulendosi con un movimento che va dall'uretra verso l'ano.
  • Attività sessuale e sesso anale (e scarsa igiene successiva all'atto sessuale).
  • Il nome "Cistite da luna di miele" sta a rappresentare un'infezione del tratto urinario che si presenta dopo i rapporti sessuali frequenti.
  • Calcoli nel tratto urinario che promuovono la proliferazione di batteri.
  • Condizioni anatomiche come l'evaginazione o un'uretere ectopico, che risultano nell'avere residui di urina nell'uretra.
  • Cambiamenti ormonali come la menopausa, che risultano in livelli minori di estrogeno, un ormone che di solito mantiene umide le membrane mucose dell'uretra e della vagina.
  • Un catetere uretrale. Quando un paziente ha un catetere uretrale, la barriera tra la pelle e la vescica viene rotta. 

Cose da sapere sulle infezioni del tratto urinario nelle donne

Poiché l'uretra è corta nelle donne rispetto agli uomini, le donne sono più soggette alle infezioni del tratto urinario. Poiché l'uretra è così corta, è importante prevenire la cistite e altre infezioni praticando un'attenta igiene delle parti intime.

Previeni la cistite con una buona igiene:

  • Assicurati di lavarti con prodotti specificamente sviluppati per l'igiene intima delle donne.
  • Cerca di andare in bagno dopo l'attività sessuale - preferibilmente entro 15 minuti dalla fine dell'atto sessuale.
  • Hai la sensazione che un'infezione urinaria stia arrivando? Allora bevi tanta acqua, oppure succo di mirtilli rossi senza zucchero.
  • Vai in bagno quando ne senti il bisogno, e assicurati di svuotare la vescica più che puoi.
  • Lavati prima di fare sesso, e cambia la biancheria intima ogni giorno. Puoi lavarti giornalmente con Femi Daily di Australian Bostycare, il quale deterge delicatamente ma efficacemente, e fa rimanere il valore pH al livello giusto.
  • Pulisciti nella direzione giusta dopo essere andato in bagno. Pulisciti dall'uretra verso la parte posteriore.
  • Purifica il tuo corpo dall'interno bevendo tanta acqua, così che la tua vescica venga lavata e tutti i batteri eliminati.
  • Evita le correnti d'aria e di sederti su superfici fredde. Assicurati di indossare vestiti caldi. Si dice che si ha più probabilità di contrarre la cistite se le cosce e il sedere sono freddi, ma questa connessione non è stata documentata in modo affidabile.
  • Se pratichi sesso anale, dovresti usare un profilattico, e sostituirlo se continui con il sesso in altre aree rispetto all'ano. In questo modo, eviterai di trasferire batteri da una parte all'altra.

Kit intimo per i sintomi della cistite

3 prodotti intimi per ridurre secchezza, bruciore e irritazione

€29,99

Il succo di mirtillo rosso aiuta contro la cistite?

Se hai mai avuto la cistite, hai probabilmente sentito il vecchio consiglio casalingo che propone di curare l'infezione del tratto urinario con il succo di mirtillo rosso. Questo consiglio funziona in alcuni casi, ma non sempre.

Il succo di mirtilli rossi contiene, tra le altre cose, antiossidanti, che aiutano a prevenire che i batteri si posizionino sulla membrana mucosa. È molto importante, tuttavia, bere succo di mirtilli rossi senza zucchero. Se hai troppi zuccheri nelle urine, ciò potrebbe spronare la proliferazione batterica nella vescica.

Nonostante ciò, il succo di mirtilli rossi non è una cura miracolosa per la cistite. Infatti, funziona solo con circa la metà dei batteri che causano la cistite, e quindi il succo di mirtilli rossi non funziona per tutti. 

Oltretutto, il succo di mirtilli rossi viene considerato più come una misura preventiva che come un trattamento effettivo.


Le infezioni del tratto urinario negli uomini sono rare, ma non impossibili

Nonostante la stragrande maggioranza delle infezioni del tratto urinario colpiscano le donne, anche gli uomini possono venirne affetti.

Quando gli uomini presentano infezioni del tratto urinario, queste sono divisi in due categorie:

  1. Un'infezione del tratto urinario inferiore, che colpisce la vescica e l'uretra. 
  2. Un'infezione del tratto urinario superiore, che raggiunge la cavità renale (la pelvi renale) e i reni.

Nella maggior parte dei casi di infezione del tratto urinario negli uomini, sono i loro stessi batteri fecali a diffondersi tramite l'uretra fino alla vescica.

Un'infezione del tratto urinario senza complicanze negli uomini si chiama cistite ed è molto simile alla cistite delle donne.

In contrasto, le infezioni urinarie complesse negli uomini sono infiammazioni nelle quali fattori interni o esterni al sistema urinario potrebbero avere effetti a lungo termine e più seri.

Tuttavia, le infezioni del tratto urinario sono relativamente rare negli uomini, e non colpiscono nessuna età in particolare.

Sintomi delle infezioni del tratto urinario negli uomini:

  • Provi bruciore durante la minzione
  • Senti il bisogno di urinare molto più spesso del solito, e il bisogno di urinare è più forte
  • Provi dolore al di sopra del pube
  • Febbre e/o sangue nelle urine

Il trattamento è lo stesso che per le donne, e consiste in una cura di antibiotici, che verranno prescritti dal tuo dottore.

Cause della cistite negli uomini:

  • Prostata ingrandita 
  • Svuotamento incompleto della vescica 
  • Lunghi intervalli tra una minzione e l'altra 
  • Bere troppi pochi liquidi
  • Infiammazione della prostata
  • Calcoli renali o calcoli vescicali
  • Danni ai nervi nel tratto urinario inferiore 
  • Tumori alla prostata, ai reni o ala vescica 
  • Malformazioni nel tratto urinario 
  • Reflusso, che si verifica quando l'urina scorre all'indietro dalla vescica all'uretre
  • Costrizioni nell'uretra
  • Un catetere urinario
  • Fistole
  • Diverticolo vescicale
  • Malattie o altri fattori che indeboliscono il sistema immunitario

Cistite nei bambini

Un'infezione del tratto urinario nei bambini (cistite) significa un'infezione dell'uretra, delle vescica e in alcuni casi, dell'uretre e dei reni. I sintomi della cistite variano in modo considerevole a seconda dell'età del bambino.

Nei bambini piccoli i sintomi sono spesso febbre, irritabilità, crescita insufficiente, vomito e/o perdita di peso.

La diagnosi dei sintomi nei bambini può essere difficile

Potrebbe essere difficile diagnosticare la cistite in un bambino solamente basandosi sui sintomi. Un esame delle urine sarà necessario, e in alcuni casi sarà anche necessario prelevare campioni di sangue.

La diagnosi e il trattamento saranno differenti a seconda che si tratti di un'infezione del tratto urinario superiore o inferiore. Nei casi di infiammazione della pelvi renale, verranno effettuate un'ecografia o una radiografia, o possibilmente un esame isotopico, che viene eseguito durante la minzione.

Questo serve a controllare se l'infezione sia dovuta da malformazioni congenite che rendono il bambino specialmente soggetto alle infezioni del tratto urinario.

La cistite durante la gravidanza è molto comune

È molto comune sviluppare la cistite o un'infezione del tratto urinario durante la gravidanza. Infatti, sono molte più le donne incinte che sviluppano un'infezione rispetto alle donne non in gravidanza.

Per questa ragione, tutte le donne incinte vengono esaminate per scoprire la presenza di batteri nelle urine, anche se non hanno sintomi.

I sintomi e il trattamento delle infezioni del tratto urinario nelle donne incinte sono, in larga misura, gli stessi delle donne non gravide. Se sei incinta, devi prestare molta attenzione all'insorgenza di febbre o dolori ai fianchi, poiché questi sono sintomi della cistite.

Se sei incinta e avverti false contrazioni sempre più forti, questo potrebbe essere un segno di cistite o infiammazione della pelvi renale, la quale causa anche febbre e dolore al fianco.


Come prevenire e curare la cistite

Il dottore di solito cura la cistite tramite antibiotici, quando i sintomi sono con certezza causati dai batteri.

Tuttavia, in molti casi, la cistite va via da sola, se mantieni una buona igiene e ti assicuri di bere abbastanza liquidi.

Ti consigliamo di usare Intim Wash, Femigel e Femi Daily di Australian Bodycare per mantenere una buona e sana igiene orale nelle parti intime. Una buona igiene è un modo efficace per prevenire condizioni come la cistite.

In aggiunta, puoi integrare una buona idratazione e un'ottima igiene con degli antidolorifici da banco, come il paracetamolo e l'ibuprofene. Questi non sono efficaci come gli antibiotici, tuttavia, quindi se i sintomi non spariscono, è importante consultare un dottore.

Kit intimo per i sintomi della cistite

3 prodotti intimi per ridurre secchezza, bruciore e irritazione

€29,99

Cosa posso fare?

Se hai la cistite, dovresti bere tanti liquidi (senza zucchero), prendere antidolorifici da banco e assicurarti di avere una buona igiene intima.

Trattamento con antibiotici

Se bere tanti liquidi non aiuta, dovresti potresti aver bisogni di un ciclo di antibiotici.

La prima cosa da fare in questo caso è chiamare il tuo dottore. Quando hai ottenuto un appuntamento, dovrai molto probabilmente portare un campione di urina, o produrlo all'appuntamento. Il dottore ne analizzerà il contenuto di globuli bianchi, sangue o nitriti nelle urine, e ti potrà dire immediatamente se hai la cistite.

Tuttavia, molto spesso i dottori mandano i campioni in laboratorio per un'analisi microbiologica, che renderà più facile selezionare il giusto tipo di antibiotici.

Se hai la cistite, il dottore ti prescriverà un ciclo di antibiotici o inizierà un trattamento a base di sulfonamidi.


FAQ - Domande frequenti

Perchè viene la cistite?

Per le donne, la cistite è spesso causata da batteri (spesso batteri gastrointestinali) che viaggiano attraverso l'uretra fino alla vescica.

Ciò può accadere in connessione con l'attività sessuale, il sesso anale, con il pulirsi dopo aver usato il bagno, con i cambiamenti ormonali (menopausa) o il non aver svuotato la vescica completamente.


Che sensazione si ha con la cistite?

Se hai la cistite, avrai probabilmente bruciore durante la minzione e il bisogno di andare al bagno è più forte e più frequente del solito. Allo stesso tempo, avrai una sensazione di difficoltà nello svuotare la vescica.

Alcune persone avvertono anche dolore addominale e febbre, e si sentono poco bene in generale.


Cosa aiuta contro la cistite?

Puoi trattare la cistite da solo mantenendo una buona igiene, bevendo molti liquidi (senza zucchero) e assumendo medicinali antidolorifici da banco, come paracetamolo e Ibuprofene.

Se la cistite non sparisce da sola, deve essere trattata con antibiotici, i quali potranno essere prescritti dal tuo dottore dopo la diagnosi.


Quanto dura la cistite?

Di regola, la cistite sparisce dopo un paio di giorni. Tuttavia, è sempre una buona idea contattare il tuo dottore, che ti saprà dire esattamente se dovrai prendere antibiotici o meno.

Se i sintomi continuano per più di un paio di giorni, potrebbe voler dire che l'infezione si è estesa ai reni, causando la pielite. Tuttavia, ciò è molto raro.


Come posso evitare la cistite?

Prima di tutto, puoi evitare la cistite con della buona igiene.

Lavati con buoni prodotti per l'igiene intima, urina dopo l'attività sessuale, pulisciti con un movimento che va dalla vagina all'ano, usa il preservativo per il sesso anale (e toglilo se continui a fare sesso in altre parti del corpo), prenditi il tuo tempo quando sei al bagno, per svuotare la vescica completamente.


Posso curare la cistite con i liquidi?

A volte, ma non sempre. In molti casi puoi curare la tua cistite assumendo molti liquidi. Potrebbe funzionare, perché i liquidi aiutano a eliminare i batteri dalla vescica. 

In alcuni casi aiuta anche bere il succo di mirtillo rosso (senza zucchero), ma questo non è efficace contro tutti i tipi di batteri. È sempre una buona idea consultare il medico se si pensa di avere la cistite.


La cistite è contagiosa? 

La cistite non è contagiosa.

Anzi, la cistite è causata dai batteri dell'intestino o che si trovano appena intorno all'apertura dell'uretra, quindi non è contagiosa. Ciò significa che non puoi contrarre la cistite facendo sesso con un partner che ne è affetto.

Kit intimo per i sintomi della cistite

3 prodotti intimi per ridurre secchezza, bruciore e irritazione

€29,99