Punti neri schiena - elimina e previeni i comedoni sulla schiena

Ultimo aggiornamento: 21/11/2022

I punti neri sulla schiena sono qualcosa che fa vergognare moltissime persone. Per fortuna, esistono buoni strumenti per liberarsene e porre fine alla presenza di comedoni aperti sulla schiena.

In questa guida troverai buoni consigli su come trattare e prevenire i punti neri, su quali siano le cause della loro comparsa e chi ne viene compito maggiormente. 

Letto da Anne Thestrup Meimbresse

Anne, Farmacia di Varde, Danimarca
Anne ha conseguito un Master in Farmacia presso l'University of Southern Denmark e lavora come farmacista presso la farmacia di Varde da diversi anni, consigliando sia i clienti che i medici sull'uso corretto dei prodotti medicali. Qui puoi vedere il profilo di Anne.

A chi vengono i punti neri sulla schiena?

I punti neri, o comedoni, sulla schiena rappresentano un fastidio per molte persone, che siano uomini, donne, giovani o adulti. Tuttavia, sono maggiormente i giovani a soffrire di comedoni sulla schiena, così come sulle altre parti del corpo.

Di solito, le imperfezioni spariscono quando si supera la pubertà, ma alcune persone, soprattutto di sesso maschile, i punti neri sulla schiena persistono anche quando quelli sul viso e sul resto del corpo sono spariti. Il motivo non è chiaro.


Come appaiono i punti neri sulla schiena 

Sebbene la pelle con imperfezioni non sia una condizione della pelle pericolosa, questa può rappresentare un problema serio per le persone che ne soffrono. Non è una bella sensazione avere la schiena, il viso o qualsiasi altra parte del corpo piena di punti neri giganti e visibili. I comedoni sulla schiena si presentano esattamente come i punti neri sul viso o in altre parti del corpo. Insieme ai comedoni possono presentarsi anche brufoli sulla schiena. Questi possono comparire ovunque, dalle spalle fino al sedere.

Come già accennato, i punti neri vengono chiamati anche con il nome di comedoni, specificamente comedoni aperti. I comedoni chiusi, invece, vengono identificati con il nome di punti bianchi. Spesso, i punti neri appaiono in raggruppamenti, ma sono in piano con la pelle e non rialzati come i brufoli. Per questo, è possibile vederli ma non sentirli con le mani.

I punti neri sono considerati i precursori di brufoli o acne, ma in essi non sono presenti batteri. I comedoni aperti, infatti, sono semplicemente accumuli di sebo, cheratina e sporco sotto la pelle, che si formano in corrispondenza dei follicoli piliferi. Questi accumuli, che se chiusi sono considerati punti bianchi, vengono spinti verso l'esterno dal sebo e, aprendosi, si ossidano e prendono la loro tipica colorazione scura.

Se batteri si depositano nei comedoni aperti, questi rischiano di provocare una reazione infiammatoria, portando l'area a gonfiarsi e arrossarsi e, possibilmente produrre pus. Questo fenomeno, lo riconoscerai, è quello che chiamiamo brufoli. I brufoli sono più visibili e iniziano tipicamente con una piccola macchia rossa e leggermente gonfia, la quale cresce e si gonfia sempre di più, man mano che si riempie di pus giallo.


Come eliminare i punti neri sulla schiena

La pelle impura richiede cura e attenzione. Ovviamente, i brufoli e i punti neri sulla schiena - e su altre parti del corpo - scompaiano da soli con il passare del tempo, ma se vuoi sbarazzartene prima, ti consigliamo di iniziare detergendo, purificando e prendendoti cura della tua pelle. Infatti, non è soltanto la pelle del viso che ha bisogno di essere pulita e idratata., ma anche la pelle del corpo ha bisogno di attenzione se vuoi avere una superficie cutanea bella, liscia e sana.

 


Lava, purifica e prenditi cura della pelle della tua schiena

Se vuoi sbarazzarti dei punti neri sulla schiena non puoi accontentarti di usare soltanto acqua, ma utilizzare invece un sapone detergente, adatto contro la pelle impura. Per rimuovere dalla pelle grasso in eccesso e sporco, è necessario molto di più della semplice acqua. Inoltre, la schiena è proprio uno di quei luoghi dove potresti sudare molto, soprattutto se fai attività fisica. È importante eliminare regolarmente il sudore e lo sporco dalla schiena e farlo preferibilmente subito dopo aver sudato, in modo che il sudore non rimanga sulla pelle troppo a lungo. Assicurati anche di cambiarti velocemente con abiti puliti, in modo da non avere vestiti umidi e sporchi direttamente a contatto con la pelle.

Lavare e detergere la pelle è importante, ma usa prodotti che siano delicati sulla pelle, in modo da non aggredirla e danneggiarla. Strofinandola e cospargendola di prodotti aggressivi, infatti, corri il rischio di seccare la pelle, che reagirà producendo ancora più sebo, e fornendo terreno fertile per un ulteriore accumulo di impurità.

Usa prodotti delicati e dermocompatibili

È meglio per la tua pelle usare prodotti per la detersione delicati. Per lavarti, per esempio, puoi utilizzare il bagnodoccia Body Wash di Australian Bodycare. Questo sapone deterge efficacemente, non secca la pelle e previene anche la proliferazione di batteri, poiché contiene Tea Tree Oil.

Dopo aver lavato e deterso la pelle, questa va idratata per non rischiare che si secchi troppo. Per idratare la pelle, puoi usare una crema idratante contro la pelle impura o una lozione leggermente più leggera che agisca allo stesso tempo contro batteri e impurità. La linea corpo di Australian Bodycare propone sia una lozione per il corpo per pelli impure che una crema corpo più densa, per pelli molto disidratate.

Kit per punti neri e brufoli sulla schiena

3 prodotti con Tea Tree Oil naturale

€29,99

Medicinali o pomate contro i punti neri sulla schiena

Se i punti neri sulla schiena ti colpiscono in modo grave, la soluzione adatta a te potrebbe essere un trattamento medico. Questo, ovviamente, richiede una visita da un medico dermatologo, il quale sarà in grado di prescrivere la pomata o terapia medicinale adatta a te. In caso di terapia farmacologica con pillole, queste andranno ad agire sul corpo intero, mentre la terapia topica sotto forma di pomata avrà un azione localizzata alle zone dove viene applicata.

Punti neri, dieta e stile di vita

Le opinioni sull'influenza che la nostra dieta e il nostro stile di vita hanno nello sviluppo dei punti neri e della pelle impura sono contrastanti. Non esistono studi che dimostrino una connessione precisa tra l'assunzione di cibi grassi e lo sviluppo di impurità sulla pelle. Lo stress, invece, potrebbe avere un ruolo, poiché questo può influenzare il tuo l'equilibrio ormonale, che può a sua volta avere influenza sulla produzione di sebo e lo sviluppo di punti neri. Oltre all'influenza degli ormoni, anche i nostri geni possono svolgere un ruolo importante. Infatti, se tua madre o tuo padre soffrono o hanno sofferto di punti neri, pelle impura o acne, è probabile che questo succeda anche a te.

Buoni consigli contro i punti neri sulla schiena

Le armi più importante nella lotta contro la pelle impura e i comedoni sulla schiena sono la pulizia e la cura. Sfortunatamente, non esistono cure miracolose che rendano la tua pelle pulita e piacevole in pochissimo tempo, quindi i nostri migliori consigli sono:

  • Sii paziente, eliminare la pelle impura richiede tempo.
  • Acquisisci una buona skincare routine: la tua pelle deve essere curata, detersa e idratata ogni mattina e sera.
  • Usa prodotti delicati sulla pelle e scegli in particolare prodotti adatti alla pelle impura.
  • Evita lo stress, poiché sembra che questo possa avere un impatto sullo sviluppo delle impurità sulla tua pelle.

    Perché compaiono i punti neri sulla schiena?

    I punti neri compiscono maggiormente gli adolescenti durante il periodo della pubertà, ma possono presentarsi anche in altri momenti della vita, ad esempio in concomitanza con periodi di stress o cambiamenti ormonali (come quando si interrompe l'assunzione della pillola anticoncezionale o durante la gravidanza).

    Le cause scatenanti dei punti neri sulla schiena sono le stesse che scatenano punti neri e brufoli su viso e altre parti del corpo. Quando si verificano cambiamenti ormonali nel corpo, una delle conseguenze è, tra le altre cose, che il corpo inizia a produrre più sebo. La quantità maggiore di sebo può provocare l'ostruzione delle delle ghiandole sebacee, non riuscendo a fuoriuscirne. Questo va a formare punti neri e brufoli. Come avrai notato, per questo motivo punti neri e brufoli si verificano più facilmente laddove si raggruppano molte ghiandole sebacee come la schiena, il viso e i glutei.


    Prodotti rilevanti contro i punti neri sulla schiena

    Kit per punti neri e brufoli sulla schiena

    3 prodotti con Tea Tree Oil naturale

    €29,99