Come eliminare i brufoli sulla schiena

Ultimo aggiornamento: 17/11/2022

La comparsa di brufoli sulla schiena è un grosso problema per molte persone. Per questo, abbiamo compilato questa pratica guida con suggerimenti utili su come trattare i brufoli sulla schiena, comprese alcune informazioni sulla loro formazione e le loro cause.

» Vai direttamente a: Come sbarazzarsi dei brufoli sulla schiena?

Letto da Anne Thestrup Meimbresse

Anne, Farmacia di Varde, Danimarca
Anne ha conseguito un Master in Farmacia presso l'University of Southern Denmark e lavora come farmacista presso la farmacia di Varde da diversi anni, consigliando sia i clienti che i medici sull'uso corretto dei prodotti medicali. Qui puoi vedere il profilo di Anne.

Brufoli sulla schiena

In un modo o nell'altro, tutti abbiamo avuto a che fare con quelle piccole bolle di batteri e pus che chiamiamo brufoli. I brufoli non sono mai i benvenuti ed è normalissimo volerli prevenire ed eliminare il prima possibile.

I brufoli sulla schiena sono un problema particolarmente prominente per gli adolescenti e coloro che, per un motivo o l'altro, ne sono soggetti. I brufoli possono anche risultare dolorosi e pruriginosi, o semplicemente provocare fastidio, sia fisico che mentale.

Ma cos'è che provoca i brufoli sulla schiena, in senso più pratico? Perché compaiono di più sulla schiena rispetto ad altre parti del corpo? E infine, ma non per importanza, come puoi sbarazzartene?

Qui di seguito, puoi leggere le nostre risposte a queste domande e acquisire maggiori informazioni su come riportare la pelle della tua schiena al suo stato originale di morbidezza e salute.

Per iniziare, diamo un'occhiata più da vicino a cosa si intende quando vediamo la parola "brufoli".


Brufoli sulla schiena: cosa sono esattamente?

I brufoli sulla schiena non sono diversi dai brufoli in qualsiasi altra parte del corpo. Questi vengono causati dallo stesso processo che si verifica ogni volta che troviamo brufoli sul viso, sulle spalle o sul fondoschiena.

Infatti, anche i brufoli sulla schiena si verificano perché i pori vengono ostruiti. L'ostruzione dei pori accade ogni volta che il tuo corpo produce troppo sebo, poiché se c'è sebo in eccesso, questo non riuscirà a fuoriuscire dai pori.

Se si verifica un deposito di batteri nei pori già otturati, Questi creano un infiammazione nei punti in cui il sebo è intrappolato. È questa infiammazione che causa i brufoli, compresi quelli sulla schiena.

In poche parole, per evitare i brufoli, bisogna evitare che i pori della schiena vengano ostruiti dal sebo misto a cellule morte e ridurre la presenza di batteri sulla pelle. La pelle deve essere mantenuta fresca e sana e i pori aperti, in modo che il sebo non si accumuli e non li blocchi.

Quali sono le cause dei brufoli sulla schiena?

La maggior parte delle persone, prima o poi, noterà la presenza di brufoli sulla propria schiena. Spesso, questi compaiono sulla schiena addirittura di più rispetto ad altre parti del corpo.

Qual è la causa della sovrapproduzione di sebo?

Purtroppo, è difficile dare una risposta univoca a questa domanda, ma sappiamo, per prima cosa, che i pori sulla schiena sono più grandi rispetto a quelli presenti sulle altre parti del corpo.

Oltretutto, le ghiandole sebacee più grandi si trovano proprio sul dorso, il che rende il rischio di una sovrapproduzione di sebo decisamente maggiore in quest'area. In definitiva, questo significa che il rischio di una schiena brufolosa è notevolmente maggiore del quello di sviluppare brufoli altrove.

Come ci si libera dei brufoli sulla schiena?

A nessuno piace andare in giro con brufoli sul corpo e specialmente quando si tratta della schiena e ci si trova in situazioni in cui bisogna esporla, come sulla spiaggia o durante un incontro intimo con il partner.

Oltre al disagio psicologico, i brufoli possono anche risultare un po' dolorosi e causare, quindi disagio fisico. Soprattutto quando si tratta di schiena, può essere difficile evitare il contatto della schiena quando ci si sdraia o ci si cambiano i vestiti.

Avere una schiena brufolosa, insomma, può anche frustrazione e portare a vergognarsi, sentendo il bisogno di rimanere coperti e nascondere i brufoli. Non vogliamo che le altre persone notino la nostra acne e spesso finiamo per fare di tutto affinché non veda vedere la luce del giorno più dello stretto necessario.

Nel peggiore dei casi, i brufoli ti possono portarti ad avere una bassa autostima e persino a uno stato di disagio perenne. Per questo, è molto importante agire rapidamente ogni volta che si verificano problemi di brufoli sulla schiena.

Come eliminare i brufoli sulla schiena

Il primo passo per eliminare i brufoli sulla schiena è acquisire una skincare routine costante e quotidiana, per prenderti cura della tua pelle ogni giorno. Le impurità, compresi i brufoli sulla schiena, può essere risolta sulla maggior parte dei tipi di pelle con una cura quotidiana attenta. Detergi le aree problematiche due volte al giorno per rimuovere sebo in eccesso, cellule morte e batteri. Ciò ridurrà il rischio di intasamento delle ghiandole sebacee, riducendo la formazione di brufoli.

  • Il Tea Tree Oil è un prodotto naturale e antisettico, e questo lo rende efficace contro i batteri. Ti consigliamo, quindi, di utilizzare prodotti che contengano Tea Tree Oil, contro i brufoli sulla schiena.
  • Rimedi antibrufoli da banco – Un altro modo per curare i brufoli sulla schiena è usare farmaci da banco o creme antibrufoli. Tieni presente, tuttavia, che molte creme antibrufoli possono provocare effetti collaterali ed avere un effetto disidratante sulla pelle. In alternativa, se la tua pelle è piuttosto sensibile, puoi anche utilizzare questo tipo di creme solo su aree problematiche specifiche o sui singoli brufoli. Se scegli di utilizzare uno di questi farmaci da banco per trattare i tuoi brufoli sulla schiena, ricorda di idratare bene la pelle. Per idratarla, applica due volte al giorno una crema di buona qualità sulla pelle congestionata.
  • Consulta il tuo medico di famiglia – Se l'uso di una crema non aiuta e soffri ancora di brufoli sulla schiena dopo il trattamento, potrebbe essere il caso di consultare il tuo medico di famiglia. Il tuo medico ti prescriverà direttamente dei farmaci, o in alternativa potrebbe indirizzarti verso un dermatologo che saprà aiutarti con prodotti specifici per curare i brufoli.
  •  Trattamento laser – Il trattamento laser contro l'acne è diventato popolare negli ultimi tempi. Tuttavia, questa può essere una procedura molto costosa e non dovrebbe mai essere il tuo primo obiettivo. In alcuni casi, però, il trattamento laser può essere l'unica soluzione efficace contro alcuni casi gravi di acne grave o altre condizioni della pelle. Questo è anche un trattamento che può rimuovere completamente, o in parte, i brufoli sulla schiena.

Oltre ai metodi sopra citati, esistono altri rimedi che puoi provare e che vedremo più sotto.

Kit per punti neri e brufoli sulla schiena

3 prodotti con Tea Tree Oil naturale

€29,99

Cosa posso fare senza medico?

Se vuoi cercare di risolvere i tuoi brufoli sulla schiena autonomamente, o se preferisci un rimedio più semplice rispetto alla prospettiva di visitare il tuo medico o sottoporti a un trattamento laser, continua a leggere.
Esistono diversi metodi che puoi sperimentare per trattare o prevenire i brufoli sulla schiena:

  • Esfoliare la schiena
  • Pulire la pelle approfonditamente
  • Indossare vestiti puliti
  • Ridurre l'allenamento e l'assunzione di proteine in polvere
  • Ridurre il consumo di latte e lattosio
  • Evitare abiti troppo stretti

Troverai ulteriori informazioni su questi consigli nella sezione seguente. Alcuni di questi sono azioni che puoi iniziare a compiere da subito, mentre altre sono cose di cui essere consapevoli o da evitare del tutto.

Quali saranno esattamente i metodi che proverai, dipende dalla gravità del tuo problema con i brufoli sulla schiena.


Esfoliazione della schiena

Esfoliare la schiena significa usare un agente o un attrezzo esfoliante per pulire e a fondo la pelle della schiena.

Ad esempio, potresti usare un prodotto esfoliante come un sapone con piccoli granuli abrasivi, una spazzola, una spugna ruvida o un guanto di crine. Il nostro Body Scrub, con i suoi noccioli di albicocca tritati, è particolarmente indicato a questo scopo.

Lo scopo dell'esfoliazione della schiena è semplicemente quello di rimuovere lo sporco, le impurità e le cellule morte della pelle. Le cellule epidermiche morte contribuiscono ad aumentare il rischio di comparsa di brufoli, poiché la quantità di sebo è particolarmente elevata sulla schiena e, di conseguenza, anche la presenza di cellule morte sarà maggiore in quest'area.

Dovresti, però, evitare di esfoliare la stessa parte del corpo – in questo caso la schiena – troppo spesso. L'approccio migliore è effettuare uno scrub 1-2 volte a settimana o secondo necessità.

Se scopri che la tua pelle diventa rossa, irritata o dolorosa dopo l'esfoliazione, potresti prendere in considerazione l'idea di esfoliare con un altro prodotto o con minore frequenza.


Pulisci la schiena in profondità

Come spiegato in precedenza, i brufoli sulla schiena si verificano ogni volta che quantità eccessive di sebo bloccano i pori. Quando sudiamo, però, dai nostri pori fuoriesce anche il sudore, che va a depositarsi sulla pelle.

Dopo aver sudato, quindi, cerca di detergere e lavare la schiena accuratamente. Per farlo, puoi usare il bagnodoccia Body Wash, che con il suo contenuto di Tea Tree Oil va a rimuovere il sebo in eccesso e i batteri indesiderati.

Se ti sei allenato in palestra, hai giocato a calcetto, o svolto qualsiasi altro tipo di attività fisica, dovresti prestare particolare attenzione a dare alla tua schiena un lavaggio profondo e accurato, per rimuovere tutto il sudore.

Il Tea Tree Oil, contenuto in Body Wash, è un prodotto naturale e antisettico, e questo lo rende efficace contro i batteri, eliminando quelli presenti e proteggendo la pelle da depositi di batteri futuri.

Kit per punti neri e brufoli sulla schiena

3 prodotti con Tea Tree Oil naturale

€29,99


Cerca di mantenere puliti i vestiti

Come regola generale , dovresti sempre tenere i vestiti il ​​più puliti possibile. Ma soprattutto, se soffri di brufoli sulla schiena, ti consigliamo di prestare particolare attenzione a lavare frequentemente i vestiti che entrano a contatto con la tua schiena.

Allenandoti o semplicemente indossando i vestiti per più giorni, sudore e batteri rimarranno intrappolati nei vestiti che hai usato, che siano vestiti sportivi, magliette, canottiere o reggiseni. Anche la biancheria del letto e gli altri tessuti con cui sei a diretto contatto possono rappresentare bombe di batteri, se non ti curi di pulirli accuratamente.

Batteri e sudore possono principalmente causare brufoli sulla schiena o contribuire a peggiorare la situazione, se già soffri di questo problema.


Allenamenti e proteine in polvere fanno male

L'allenamento può contribuire sia direttamente che indirettamente ai brufoli sulla schiena. L'allenamento in sé non è necessariamente un problema, ma può causare effetti collaterali e altri fattori che contribuiscono indirettamente all'acne e ai brufoli sulla schiena.

Prima di tutto, quando ti alleni sudi di più, e se non ti lavi accuratamente subito dopo l'allenamento, o non lavi abbastanza spesso i tuoi indumenti, il sudore e i batteri possono depositarsi sulla pelle e causare brufoli.

Inoltre, la tua dieta, comprese l'assunzione di proteine ​​​​in polvere e possibilmente altri integratori alimentari, possono causare provocano brufoli. Se il tuo allenamento richiede un consumo maggiore di proteine, ma allo stesso tempo hai problemi con i brufoli, prova a sostituire tutta o parte della quantità di proteine ​​in polvere con altri alimenti contenenti proteine.

Ultimo elemento, ma non meno importante, l'allenamento può influenzare il tuo corpo in modo tale che questo aumenti la sua concentrazione dell'ormone sessuale maschile, il testosterone. L'aumento della concentrazione di testosterone è un cambiamento ormonale che può contribuire alla formazione di più brufoli.


Il latte e altri prodotti con lattosio possono provocare l'acne

Nel 2005 uno studio condotto presso l'Università di Harvard, negli Stati Uniti, ha dimostrato una possibile connessione tra la nostra assunzione di lattosio e lo sviluppo dell'acne.

In altre parole, se soffri di brufoli sulla schiena, potrebbe essere una buona idea motivo fare attenzione all'assunzione di latte e altri prodotti contenenti lattosio, poiché potrebbe il rischio di sviluppare ancora più brufoli e peggiorare la tua situazione attuale.

La polvere proteica più ampiamente utilizzata, la proteina del siero di latte, è anch'essa composta da proteine ​​del latte, che potrebbero contenere lattosio. Questo è un ulteriore motivo per fare attenzione con l'assunzione di proteine ​​in polvere, se soffre di brufoli.


Cerca di indossare vestiti larghi 

Ultima cosa, ma non per importanza, cerca di indossare vestiti che non siano troppo stretti. Se i vestiti stringono troppo, infatti, vanno anche a stringere troppo sulla pelle, e contribuire alla formazione di brufoli.

Se tendi a sviluppare brufoli sulla schiena e, allo stesso tempo, usi vestiti aderenti come, ad esempio, top, camicie, t-shirt o vestiti sportivi da allenamento, prova a cambiare per un periodo con vestiti più larghi.

In questo modo potrai dare alla tua schiena la pausa di cui ha bisogna da vestiti aderenti e verificare se effettivamente questa azione ti aiuta con i brufoli.

LEGGI ANCHE: Come eliminare i brufoli e prevenirli in futuro