Prova il nostro test della skincare – clicca qui

Infezione da Candida vaginale - Sintomi, trattamenti e prevenzione della candidosi

Ultimo aggiornamento: 13/9/2021

Le infezioni fungine vaginali sono un disturbo fastidioso che molte donne hanno sperimentato in prima persona. Il trattamento per la candida vaginale è abbastanza semplice, quindi puoi facilmente lenire senza problemi il prurito e l'irritazione che l'infezione fungina vaginale ti sta causando.

Letto da Anne Thestrup Meimbresse

Anne, Farmacia di Varde, Danimarca
Anne ha conseguito un Master in Farmacia presso l'University of Southern Denmark e lavora come farmacista presso la farmacia di Varde da diversi anni, consigliando sia i clienti che i medici sull'uso corretto dei prodotti medicali. Qui puoi vedere il profilo di Anne.

Cosa sono la Candida e la candidosi?

La candidosi è un disturbo molto comune e piuttosto fastidioso, un'infezione causata dal lievito Candida Albicans. Questi lieviti fungini vivono naturalmente sulle nostre mucose, compresa quella della vagina: di solito, sono innocui e non ci rendiamo nemmeno conto che coesistono con noi. Tuttavia, se avviene un cambiamento nell'equilibrio batterico della vagina, questo cambiamento crea condizioni favorevoli per la proliferazione dei funghi. Ciò può portare a un'infezione fungina, con sintomi spiacevoli (vedi qui di seguito ulteriori informazioni sui sintomi).

Vai aTrattamento della candida vaginale

Per saperne di piùCome posso curare il prurito vaginale?


Chi viene colpito dalle infezioni vaginali da lieviti?

La maggior parte delle donne, a un certo punto della propria vita, verrà affetta da un'infezione da candida vaginale, che nel peggiore dei casi potrebbe diventare un problema ricorrente. Si stima che 3 donne su 4 soffrano di candida almeno una volta. Le infezioni fungine nell'area vaginale sono, quindi, un disturbo molto comune.


Perché si contraggono infezioni da lieviti?

Un'infezione vaginale da funghi si verifica quando il naturale equilibrio della vagina viene in qualche modo disturbato. Le naturali secrezioni vaginali sono acide (ovvero, con un pH basso), ma se l'equilibrio vaginale viene disturbato, può verificarsi un'infezione fungina. Questo disturbo nell'equilibrio della vagina può essere causato da:

  • Terapia antibiotica, terapia con cortisone, o farmaci immunosoppressori come, ad esempio, la chemioterapia. Quando i batteri lattici naturali della vagina vengono uccisi da questi trattamenti, il fungo trova spazio per moltiplicarsi e propagarsi, e di conseguenza può verificarsi un'infezione vaginale.
  • Rapporti sessuali: sulla scala del pH, lo sperma è neutro, mentre la vagina è acida. Pertanto, i rapporti sessuali possono interferire con il naturale equilibrio della vagina.
  • Gravidanza/cambiamenti ormonali: durante la gravidanza si verificano importanti cambiamenti ormonali nell'organismo, inclusa la mucosa all'interno della vagina. Ciò potrebbe causare un'infezione fungina.
  • Diabete: quando si ha il diabete, i livelli di zucchero nel sangue sono più alti della norma. Questi zuccheri possono accumularsi nella mucosa vaginale, causando così un'infezione fungina.
  • Eccessiva igiene: mantenere una buona igiene intima è cosa buona, ma la pulizia eccessiva non giova poi così tanto. Lavandoti eccessivamente, rischi di interferire con il tuo naturale equilibrio vaginale.
  • Indossare biancheria intima attillata: se indossi spesso biancheria intima attillata e/o pantaloni di materiale sintetico, i tuoi genitali non hanno modo di respirare. Questo crea un ambiente chiuso e umido, perfetto per far prosperare i funghi.
  • Uso di salva slip, assorbenti e tamponi: come per la biancheria intima attillata, l'uso di salva slip, assorbenti esterni e interni imprigiona le tue parti intime. L'uso quotidiano di assorbenti (specie se interni) quando non hai le mestruazioni è qualcosa da cui i ginecologi mettono in guardia.

Australian Bodycare Prodotti per l’igiene intima

3 prodotti per l'igiene intima per prevenire secchezza, odori prurito o altri fastidi intimi

€29,99

Guarda prodotto

La candida vaginale è contagiosa?

La candida vaginale è un disturbo fastidioso, ma fortunatamente avere un'infezione da fungo nella vagina non è pericoloso. Tuttavia, dovresti trattare la tua infezione il prima possibile per debellarla completamente, insieme all'irritazione e al prurito che questa comporta.

Puoi rischiare di infettare il tuo partner attraverso i rapporti sessuali, ma se lui non manifesta alcun sintomo potrebbe non aver bisogno di cure e non può  a sua volta infettarti. Infatti, le donne possono infettare gli uomini con un'infezione di Candida, ma non viceversa. Per questo motivo, la candidosi non è considerata una malattia a trasmissione sessuale. Di solito la causa dell'infezione fungina è uno squilibrio nella vagina, piuttosto che un'infezione trasmessa da un altro individuo.


Sintomi: Come si riconosce un'infezione di Candida?

Le infezioni da lieviti, note anche come infezioni fungine nella vagina o funghi vaginali, sono un disturbo fastidioso. Tutte le donne che hanno già avuto l'infezione ne riconosceranno subito l'irritazione, se la candida si ripresenta. Tre donne su quattro la sperimenteranno almeno una volta nella vita.

Potresti avere un'infezione da candida vaginale senza neanche accorgertene, semplicemente perché non provi alcun tipo di disagio o altri sintomi. Tuttavia, nella maggior parte dei casi, noterai subito che qualcosa non va.

I sintomi più comuni della candida vaginale sono:

  • Prurito intenso, bruciore, dolore, irritazione e arrossamento della pelle intorno all'apertura vaginale (labbra).
  • Perdite bianche e dense (dalla consistenza simile al formaggio in fiocchi). Queste perdite vaginali, di solito, non hanno cattivo odore.
  • Dolore e disagio durante i rapporti.
  • Sensazione simile a punture di spilli durante la minzione.

Questi sintomi tipici della candida vaginale possono anche essere causati da altri disturbi, quindi dovresti sempre farti visitare da un medico se è la prima volta che si presentano. Se, invece, hai già avuto la candida vaginale in passato, sarai in grado di diagnosticarne i sintomi da sola. In ogni caso, non trascurarli e rivolgiti sempre a un medico in caso di dubbi.


Infezioni fungine vaginali dopo il sesso

Ci sono molti possibili motivi per cui potresti sviluppare un'infezione vaginale; uno di questi è l'attività sessuale. Molte donne, infatti, sperimentano un'infezione fungina dopo i rapporti. Ciò non accade perché il partner le ha infettate, in quanto l'infezione non può essere trasmessa in quel modo, ma perché il naturale equilibrio della vagina può essere stato disturbato dallo sperma, causando quindi un'infezione.

L'ambiente vaginale è acido, con un pH normale che si aggira tra 3,8 e 4,2. I batteri dell'acido lattico presenti naturalmente nella vagina ti proteggono da infezioni e squilibri. Lo sperma, d'altra parte, è neutro, con un pH pari a circa 8. Lo sperma, quindi, può interferire con il naturale equilibrio vaginale acido. Anche i preservativi possono influenzare l'equilibrio della vagina, quindi vale anche la pena considerarli come uno dei possibili fattori che possono aver scatenato una candidosi.

Stanca di prurito e irritazione dopo i rapporti?

Molte donne provano prurito, bruciore e irritazione dopo il sesso, il che non è certamente piacevole. Se il sesso è la causa del problema, può essere utile utilizzare un gel che allevi la secchezza durante il rapporto. Australian Bodycare ha sviluppato un gel apposito, formulato con Tea Tree Oil: Intim Glide è dermatologicamente testato e può alleviare la secchezza vaginale e il disagio intimo, oltre a donarti un'esperienza più sensuale e piacevole.

Intim Glide di Australian Bodycare è un gel leggero, morbido e sensuale. Contiene Tea Tree Oil, un ingrediente naturale che può alleviare il prurito, il bruciore, la secchezza e l'irritazione che tantissime donne provano durante e dopo il sesso.

Australian Bodycare Intim Glide

Gel intimo naturale per prevenire la secchezza

€9,99

Guarda prodotto

Trattamento della candida vaginale

Se sospetti di avere una candidosi, dovresti cercare un trattamento al più presto. In alcuni casi, il fungo della Candida Albicans riesce a scomparire da solo, poichè il corpo è in grado di ristabilire il naturale equilibrio della vagina. Ma questo accade raramente e non vale la pena soffrire a lungo aspettando che il problema vada via da solo. Anche perché, nella maggior parte dei casi, le infezioni fungine vaginali sono molto facili da trattare.

Il tuo medico può stabilire rapidamente se i sintomi (come prurito, bruciore, secrezione, etc.) sono causati da un'infezione fungina o altro. Per stabilire la causa dei tuoi sintomi, puoi effettuare una visita ginecologica e prelevare un piccolo campione dalle secrezioni. Se hai già avuto la candida vaginale e ne riconosci i sintomi, puoi semplicemente andare in farmacia per acquistare il trattamento adeguato.

Come si cura la candida vaginale?

Il trattamento per un'infezione fungina vaginale ripristinerà il naturale equilibrio acido della vagina. Puoi farlo in diversi modi:

  • Crema vaginale da applicare direttamente sulla zona interessata. Puoi acquistare diversi prodotti medicinali in crema in farmacia.
  • Ovuli vaginali. In molti casi, il medico consiglierà di combinare i due trattamenti: crema per prendersi cura dei sintomi, e ovuli per ristabilire l'equilibrio vaginale. Anche gli ovuli possono essere acquistati in farmacia.

  • Trattamento in compresse con pillole da assumere per via orale. Le compresse necessitano di ricetta medica, e non sono disponibili come farmaci da banco. Questo non è il metodo più utilizzato per trattare la candida vaginale, ma è utile se gli altri metodi non funzionano o se si parla di casi particolarmente gravi (e ripetuti) di infezioni da lieviti.

Trattamenti con ingredienti naturali

Ci sono molte dicerie popolari che suggeriscono che tu possa curare la candida vaginale con yogurt naturale e prodotti a base di latte acido. Non ci sono prove scientifiche che suggeriscano che questi trattamenti funzionino, tuttavia alcune donne sostengono che siano efficaci. Ti consigliamo vivamente di utilizzare medicinali noti e di provata efficacia per il trattamento dell'infezione fungina.

Femigel con Tea Tree Oil, contro prurito, bruciore, dolore, irritazione e arrossamento intorno alla vagina

Se per lenire il prurito e l'irritazione preferisci dei rimedi naturali, chiedi consiglio al tuo farmacista o in erboristeria. L'olio di Tea Tree, ad esempio, è un noto rimedio per prurito e irritazione, che può essere utilizzato quando si ha un'infezione vaginale. Questo ingrediente si trova in prodotti come Femigel e Femi Daily di Australian Bodycare.

Femigel è un gel a base d'acqua e privo di ormoni, che previene il prurito e l'irritazione. Femigel aiuta a ripristinare il sano equilibrio naturale della vagina, nonché ad apportare nuovamente idratazione intorno alla vagina e ai genitali.

Poiché contiene ingredienti naturali al 100%, Femigel può essere utilizzato per lunghi periodi di tempo, oppure quotidianamente se necessario. I farmaci tradizionali, d'altra parte, possono essere utilizzati solo per un periodo limitato, e necessitano di dare all'organismo una pausa prima che possa iniziare un nuovo trattamento.

Australian Bodycare Prodotti per l’igiene intima

3 prodotti per l'igiene intima per prevenire secchezza, odori prurito o altri fastidi intimi

€29,99

Guarda prodotto

Infezioni fungine vaginali ricorrenti

Purtroppo, alcune donne vengono colpite da infezioni fungine vaginali ripetutamente. Se queste si verificano più di quattro volte l'anno, sono dette infezioni fungine ricorrenti o "complicate".

Se hai avuto una singola infezione fungina vaginale (non complicata), puoi facilmente utilizzare i vari trattamenti sopra menzionati. Se invece soffri ripetutamente di candida vaginale, la situazione può diventare molto problematica, poiché i farmaci fungicidi tradizionali possono essere utilizzati solo per un periodo limitato.


Prevenzione della candida vaginale

Fortunatamente, pochissime donne soffrono di infezioni fungine vaginali ricorrenti. Molto probabilmente l'infezione da lievito ti capiterà una volta e poi mai più. C'è comunque molto che puoi fare, per assicurarti che le infezioni fungine vaginali non diventino un problema ricorrente.

Come prevenire la candida vaginale:

  •  Evita un'igiene eccessiva intorno ai genitali. Dovresti sempre lavare i genitali con acqua, con una crema intima delicata, o con sapone. Dovresti invece evitare i saponi profumati, in quanto questi possono sbilanciare la vagina e causare un'infezione fungina.
  •  Evita salva slip inutili. L'uso quotidiano di salva slip, assorbenti e tamponi non è una buona idea in quanto mantiene i genitali rinchiusi, rendendo più semplice lo sviluppo di umidità e creando un ambiente favorevole per i funghi. Certo, può essere difficile evitare di usare assorbenti se hai le mestruazioni, ma se cambi regolarmente gli assorbenti interni o esterni e li usi solo durante le mestruazioni, non dovresti avere problemi.
  •  Evita biancheria intima stretta e tessuti sintetici. La biancheria intima stretta rinchiude i genitali e li rende caldi e umidi. Questo è l'ambiente perfetto in cui i funghi possono moltiplicarsi e proliferare. La biancheria intima in materiali sintetici ha lo stesso effetto. Se a volte hai problemi di infezioni fungine o semplicemente vuoi prevenirle, è una buona idea indossare biancheria intima di cotone ed evitare del tutto i pantaloni stretti.

Domande frequenti sulle infezioni fungine vaginali

Come si prende la candida vaginale?

Le infezioni fungine vaginali si verificano quando l'equilibrio naturale della vagina viene disturbato. Alcune delle cause più comuni sono: trattamenti antibiotici e altre terapie medicinali, rapporti sessuali, cambiamenti ormonali durante la gravidanza, diabete, eccessiva igiene genitale e uso frequente di biancheria intima sintetica e aderente, assorbenti e tamponi.


La candida vaginale andrà via da sola?

In alcuni casi, potresti aver avuto un'infezione fungina senza saperlo, poiché questa è andata via da sola. Tuttavia, nella stragrande maggioranza dei casi non scomparirà. Di solito né noterai i sintomi, e dovresti cercare immediatamente un trattamento, in modo da evitare l'irritazione e ripristinare l'equilibrio il prima possibile.


Le infezioni da candida vaginale possono infettare gli uomini?

Le infezioni da lieviti possono infettare gli uomini attraverso i rapporti sessuali, ma il contagio non può avvenire al contrario: gli uomini non possono infettare le donne con infezioni fungine. Per questo, le infezioni da lieviti non sono considerate malattie a trasmissione sessuale. Se sono infettati dal fungo, anche gli uomini dovrebbero seguire un trattamento.


Come si chiamano le infezioni fungine vaginali?

Le infezioni fungine della vagina sono conosciute anche come fungo vaginale, infezioni da lieviti o mughetto vaginale. Il nome più comuni sono candida o candidosi.


Come ci si accorge del fungo vaginale?

Le infezioni da lieviti sono un disturbo fastidioso. I sintomi tipici della candida vaginale sono forte prurito, bruciore, dolore e irritazione della vagina. È abbastanza comune presentare anche un'eruzione cutanea rossastra. Inoltre, potresti avere perdite bianche e dense, simili per consistenza al formaggio in fiocchi. Molte donne provano anche dolore e disagio durante i rapporti sessuali, e talvolta una sensazione di bruciore durante la minzione.


Come vengono diagnosticate le infezioni fungine vaginali?

Il tuo medico può diagnosticare rapidamente il problema con una visita ginecologica e/o prelevando un campione delle tue secrezioni vaginali. Se in passato hai avuto la candida vaginale, probabilmente riconoscerai i sintomi e sarai in grado di acquistare il trattamento da sola in farmacia.


Si può contrarre un'infezione della vescica da un'infezione fungina vaginale?

I sintomi delle infezioni vaginali e quelle della vescica possono essere molto simili: di solito entrambe si presentano con bruciore, prurito, fastidio durante la minzione, ecc. Inoltre, le infezioni, sia vaginali che vescicali, si verificano quando il naturale equilibrio acido della vagina viene disturbato. Le infezioni della vescica sono in genere causate da batteri, ma le infezioni fungine nella vagina possono anche causare un'infezione della vescica. Entrambi i disturbi dovrebbero essere comunque sempre trattati prontamente, quindi consulta un medico se si verificano i sintomi sopramenzionati.


Si può morire a causa di infezioni fungine vaginali?

Un'infezione da lievito è sicuramente poco piacevole, ma non è affatto pericolosa. Non si può morire a causa della candida vaginale. Se hai un'infezione fungina, però, assicurati che questa venga trattata: non ha senso sopportarne i sintomi più a lungo dello stretto necessario.


La candida vaginale può far diventare sterili?

Le infezioni fungine nella vagina sono un disturbo fastidioso, ma completamente innocuo. Non diventerai sterile a causa di un'infezione da lievito, a prescindere da quante volte l'avrai.

Australian Bodycare Prodotti per l’igiene intima

3 prodotti per l'igiene intima per prevenire secchezza, odori prurito o altri fastidi intimi

€29,99

Guarda prodotto