Incontinenza – minzione involontaria – qualcosa di cui non si parla

Ultimo aggiornamento: 11/10/2022

Incontinenza, o minzione involontaria, vuol dire non essere in grado di trattenere l'urina. Esiste un tabù riguardo questo problema, poiché bagnarsi i pantaloni viene percepito come un evento imbarazzante. Eppure, la maggior parte dei problemi di minzione involontaria può essere risolta. Leggi di più su cos'è la minzione involontaria e su cosa fare al riguardo.

Letto da Anne Thestrup Meimbresse

Anne, Farmacia di Varde, Danimarca
Anne ha conseguito un Master in Farmacia presso l'University of Southern Denmark e lavora come farmacista presso la farmacia di Varde da diversi anni, consigliando sia i clienti che i medici sull'uso corretto dei prodotti medicali. Qui puoi vedere il profilo di Anne.

Che cos'è l'incontinenza?

Normalmente, le persone urinano tra le cinque e le sette volte al giorno, quindi circa ogni tre o quattro ore durante la giornata. La vescica contiene intorno ai 300-500 ml di liquido, e la maggior parte delle persone riesce a controllare la necessità di urinare. Tuttavia, più di 400.000 uomini e donne adulti soffrono di un certo grado di incontinenza. Inoltre, esiste un certo numero di bambini che ha problemi con la minzione involontaria.

Spesso si cerca di nascondere il problema, perché ne si è imbarazzati, e per questo motivo l'incontinenza non viene curata. Questo rappresenta un ostacolo e porta a una qualità di vita peggiore. Nella grande maggioranza dei casi, infatti, si può ricevere aiuto e risolvere il problema..

Esistono tre tipi di incontinenza: incontinenza da stress, incontinenza da urgenza, e incontinenza da rigurgito. Potresti avere una combinazione dei tre tipi, quindi è importante consultare il tuo medico per ottenere un esame approfondito e ricevere il giusto aiuto per i tuoi problemi di perdita di urine involontaria.

Kit quotidiano per l’incontinenza

3 prodotti per minimizzare gli odori dovuti all’incontinenza

€29,99

Quali sono i sintomi dell'incontinenza?

I sintomi dell'incontinenza possono essere:

  • Difficoltà ad urinare correttamente.
  • Perdite continue di piccole quantità di urina.
  • Non riuscire ad aspettare ed urinare prima di arrivare al bagno.
  • Interruzione del sonno dovuta all'urgenza di andare in bagno.

Kit quotidiano per l’incontinenza

3 prodotti per minimizzare gli odori dovuti all’incontinenza

€29,99

Cos'è l'incontinenza da stress?

Fai pipì accidentalmente quando starnutisci, ridi o fai sport. L'incontinenza da stress deriva dalla perdita di sostegno dell'uretra. Allenare il pavimento pelvico potrebbe aiutare nel ridurre l'incontinenza, in questo caso.

Se allenare il pavimento pelvico non aiuta, potrebbe essere necessario un intervento chirurgico o un trattamento ormonale. Le donne sono colpite più spesso dall'incontinenza da stress, ma anche gli uomini possono soffrirne.


L'incontinenza da urgenza è un forte bisogno di urinare

Se avverti spesso il bisogno di urinare, e questo bisogno è così forte da non permetterti di arrivare in tempo in bagno, potresti soffrire di incontinenza da urgenza. L'incontinenza da urgenza si verifica quando la tua vescica si contrae involontariamente, o quando i muscoli dello sfintere ha delle perdite. Puoi agire per migliorare la situazione, per esempio cambiando le tue abitudini nel bere, o allenando la tua vescica. 

Potrebbero essere necessari anche dei medicinali per aiutare la tua vescica a rilassarsi. L'elettrostimolazione  è un altro strumento che viene utilizzato: in questo caso, le mucose della vagina vengono stimolate con una leggera corrente tramite elettrodi. Per aiutare le donne post menopausa esistono anche delle supposte ormonali. Potrebbe, infine, anche essere necessario sottoposti a un'intervento chirurgico per risolvere il problema.


Incontinenza da rigurgito - quando ignori i messaggi del tuo corpo

Quando vai in bagno, la vescica non si svuota completamente. Ciò può accadere perché, magari, non hai ascoltato i messaggi del tuo corpo per un lungo periodo. La tua vescica potrebbe, quindi, essersi allargata e indebolita e potresti avere una perdita involontaria di urina.


Incontinenza nelle donne

L'incontinenza può colpire le donne di tutte le età, ma è molto più comune per le donne più mature. Il 16% delle donne dai 40 ai 60 anni riscontra un sintomo di incontinenza almeno una volta a settimana.


Incontinenza negli uomini

L'incontinenza negli uomini può essere dovuta a un ingrossamento della prostata. Se questo accade, svuotare completamente la vescica può diventare difficile e il flusso di urina non è veloce come al solito. Un piccolo trucco che può aiutare in caso di incontinenza è premere sotto lo scroto dopo aver urinato, per aiutare le ultime gocce di urina a fuoriuscire.


Incontinenza nei bambini

Quando si parla di minzione involontaria in bambini di età superiore ai cinque anni, l'incontinenza diurna si distingue dall'incontinenza notturna, la quale è anche chiamata enuresi notturna.

Se tuo figlio è stato abituato al vasetto per più di sei mesi e inizia a bagnarsi sia di giorno che di notte, dovresti prima controllare che il bambino non abbia un'infezione, soffra di diabete o abbia problemi di concentrazione delle urine. Dovresti considerare anche se anche il bambino sia stato sottoposto a stress emotivo, poiché anche lo stress potrebbe essere una causa di minzione involontaria.


Perché si diventa incontinenti?

Ci sono diverse ragioni per le quali si può diventare incontinenti, ma nella maggior parte dei casei, esistono modi per alleviare il problema, così che non diventi una battaglia costante.

Kit quotidiano per l’incontinenza

3 prodotti per minimizzare gli odori dovuti all’incontinenza

€29,99

Alcune malattie possono causare perdita di urine involontaria

Se soffri di diabete, morbo di Parkinson, sclerosi multipla o alcuni tipi di problemi alla schiena, questi potrebbero avere un effetto sul funzionamento della tua vescica, il che può risultare in diversi gradi di incontinenza.

Incontinenza quando si prendono medicinali

L'incontinenza potrebbe anche essere un effetto collaterale di alcuni medicinali 

Sei in menopausa?

Se stai attraversando la menopausa, le membrane mucose nella vagina e intorno all'uretra tendono ad assottigliarsi. Potresti, quindi, non riuscire a chiudere ermeticamente l'uretra per trattenere l'urina. I sintomi dei cambiamenti nelle membrane mucose possono vengono avvertiti sotto forma di prurito e bruciore, frequenti infezioni del tratto urinario, sanguinamento o irritazione durante il rapporto sessuale.

Kit quotidiano per l’incontinenza

3 prodotti per minimizzare gli odori dovuti all’incontinenza

€29,99

Cosa posso fare per risolvere la minzione involontaria?

Se vuoi che l'incontinenza diventi meno invadente nella tua vita quotidiana, ci sono diverse azioni che puoi prendere. Quale di queste azioni funzionerà, dipende dal tipo di minzione involontaria di cui soffri. Per questo, è meglio pianificare i tuoi sforzi insieme al tuo medico.


La perdita di peso può ridurre l'incontinenza

Se sei sovrappeso, l'incontinenza potrebbe essere ridotta perdendo peso.

Bevi meno caffè, bevande gassate e alcol

Tè e caffè contengono caffeina in forme diverse, mentre le bevande gassate contengono acido carbonico, acido citrico e dolcificanti artificiali. Questi ingredienti e l'alcol possono causare reazioni indesiderate nella vescica. Puoi provare a eliminare un drink alla volta, per trovare quello che è alla base della tua minzione involontaria.


Utilizza gli assorbenti giusti per l'incontinenza

I normali assorbenti possono facilmente rivelarsi inadeguati per l'uso in caso di minzione involontaria, semplicemente perché non sono progettati per questo. È meglio, quindi, scegliere un assorbente per urine, specificamente progettato per assorbire i liquidi più diluiti, come l'urina. Allo stesso tempo, un assorbente per le urine previene gli odori associati all'incontinenza.


Quanto dovrei bere durante la giornata?

Si consiglia di bere dagli 1½ ai 2 litri di liquidi al giorno. Tutte le bevande contano, inclusi caffè e tè. In estate, quando fa molto caldo, o se ti alleni molto, oppure se stai allattando, dovresti aumentare l'apporto dai 2 ai 2½ litri di liquidi, distribuiti durante la giornata.

Come regola generale, "quello che si beve dopo le 18 esce di notte". Quindi, se il tuo sonno viene disturbato dal bisogno di andare in bagno, potrebbe essere una buona idea evitare quella tazza di caffè la sera, o di bere mezzo litro di coca cola insieme ai tuoi popcorn mentre guardi un film.


Ogni quanto dovrei andare in bagno?

È sempre bene mantenere visitare il bagno con regolarità. Certo, non puoi sempre pianificare tutto in dettaglio, ma andare in bagno ogni tre o quattro ore fa bene alla vescica, a seconda di quanto hai bevuto di recente.

Quando vai in bagno, cerca di concederti del tempo. Se la vescica non si svuota completamente, potresti sviluppare una cistite. Se non sei riuscito a fare pipì fino alle ultime gocce, prova ad alzarti e a camminare un po'. Riprova, quindi, a rimuovere gli ultimi resti di urina.


Allenare il pavimento pelvico

Una forte muscolatura del pavimento pelvico aiuta a prevenire la minzione involontaria. I muscoli presenti nel pavimento pelvico, infatti, aiutano a serrare l'uretra.


Tampone vaginale o pessario cervicale 

Puoi utilizzare un tampone vaginale, che offre sostegno al collo vescicale e ristabilisce il meccanismo di chiusura, così da evitare la minzione involontaria.

In alternativa, si può inserire un pessario cervicale, il quale sostiene l'utero e la parete vaginale, in modo che non cedano causando incontinenza.


Trattamento medico

L'incontinenza può essere trattata in diversi modi. Le donne che hanno problemi di minzione involontaria dopo la menopausa, possono trarre beneficio da un trattamento topico con estrogeni tramite supposte o crema, sia per l'incontinenza da stress che per quella da l'urgenza. Di solito ci vogliono diversi mesi prima che tu possa avvertire risultati dal trattamento, quindi bisogna perseverare con il trattamento.

I farmaci per l'incontinenza da stress sono efficaci sui piccoli muscoli dell'uretra,  mentre l'incontinenza da urgenza può essere trattata tramite medicinali che rilassano la vescica.


La chirurgia è efficace

Se non c'è nient'altro che risolve il problema, potresti aver bisogno di un'operazione. Questo vale specialmente per le donne affette da incontinenza da stress. Le operazioni chirurgiche, di solito, sono molto efficaci.


Il Botox potrebbe aiutare

Nelle donne con incontinenza da urgenza, un'iniezione di tossina botulinica come il Botox nella parete vescicale, può rivelarsi un trattamento altamente efficace, che va ripetuto dopo circa sei mesi.


Combattere odori, secchezza e irritazione

Barrier Cream di Australian Bodycare può essere usata sulle parti intime, ovunque siano presenti rossori, irritazione o bruciore legati, per esempio, all'incontinenza.

Barrier Cream è a pH bilanciato per uso intimo, così che tu possa evitare ulteriori problemi cutanei come prurito e irritazione. L'uso quotidiano della crema aiuta a raggiungere una sana igiene intima e previene odori, secchezza e disagio intimo.

Barrier Cream può essere integrata con un buon sapone intimo, che rimuove il maleodore delicatamente ed efficacemente. Intim Wash di Australian Bodycare contiene Tea Tree Oil naturale, acido lattico e vitamina C proveniente dalla prugna di Kakadu, per farti sentire fresca e pulita nelle parti intime. Questa combinazione di ingredienti deterge efficacemente e in profondità la pelle, e rinfresca le parti intime, così che gli odori indesiderati vengano eliminati.

Kit quotidiano per l’incontinenza

3 prodotti per minimizzare gli odori dovuti all’incontinenza

€29,99

Puliti senza acqua laddove compaiono rossori e irritazione

Se la pelle è molto arrossata e irritata nell'area intima a causa della minzione involontaria, potrebbe essere meglio evitare di lavare l'area intima con acqua, la quale può peggiorare l'irritazione. Cleansing Micellar Gel è un gel detergente che rimuove delicatamente impurità e batteri, e che potrebbe, quindi, essere un valido sostituto nel lavaggio delle parti intime.