Immagine di anne thestrup meimbresse

Letto da Anne Thestrup Meimbresse

Anne, Farmacia di Varde, Danimarca

Profilo di Anne »
Sommario:

Cos'è la dermatite seborroica?

La dermatite seborroica è un eczema, che colpisce frequentemente un gran numero di persone nel corso della vita. Fino al 30% della popolazione adulta presenta qualche forma di eczema nel corso della vita.

Tuttavia, la cifra appare leggermente inferiore se si considerano solo i casi più gravi. Secondo gli esperti del settore, i casi più gravi di eczema colpiscono solo fino al 5% della popolazione adulta, causando forti irritazioni della pelle, dolore e prurito.

Nella maggior parte dei casi, l'eczema è una condizione che colpisce il cuoio capelluto o il viso. Solitamente, questo tipo di eczema si manifesta a partire dalla pubertà. In casi più rari, oltre al cuoio capelluto e al viso, vengono affette altre parti del corpo, come il petto, la schiena, le ascelle, l'ombelico e l'inguine.

Anche i bambini possono essere colpiti da una variante della dermatite seborroica. In questo caso, la dermatite si presenta il più delle volte sul cuoio capelluto, ma può comunque diffondersi facilmente ad altre parti del corpo. Nei bambini, questo eczema viene chiamato crosta lattea

L'eczema sul cuoio capelluto viene definito anche con i seguenti nomi:

  • Eczema seborroico
  • Crosta lattea (nei bambini)

Il primo nome deriva dalla parola 'sebo', che non è altro che un mix di diversi lipidi prodotta dalle ghiandole sebacee. Non è un caso che la dermatite seborroica si presenti nella maggior parte dei casi in aree del corpo con molte ghiandole sebacee.

Trattamento della dermatite seborroica

Per la dermatite seborroica, la maggior parte dei medici consiglia di usare un buon shampoo medicato. La maggior parte degli shampoo antiforfora in commercio, infatti, contiene catrame, zinco piritione o ketoconazolo, i quali aiutano a bloccare la proliferazione eccessiva dei funghi sulla pelle.

La scelta di un determinato shampoo antiforfora rispetto a un altro dipende, in genere, dalla gravità dell'eczema. Se la dermatite seborroica è accompagnata da gonfiore e arrossamento, potrebbe essere utile utilizzare una crema apposita, in aggiunta allo shampoo.

Di solito la crema in questione contiene un ormone anti-gonfiore che, insieme a un ingrediente antimicotico, penetra nella pelle e cura i sintomi della dermatite.

Se l'eczema è particolarmente grave, rivolgiti sempre a un medico dermatologo che ti sottoporrà molto probabilmente a un trattamento topico contro il fungo alla base della dermatite seborroica. Inoltre, il dermatologo potrebbe integrare il trattamento topico con una terapia laser che corregga le alterazioni della dermatite.

Nei casi peggiori di eczema seborroico, potrebbe essere necessario un trattamento di mantenimento. In altre parole, non è sufficiente fare un trattamento una tantum, poiché in questo modo l'eczema rischia di tornare di nuovo.

Il mantenimento comprende un trattamento 2-3 volte alla settimana, utilizzando sia creme che shampoo. Questi prodotti, di solito, contengono ormoni anti-gonfiore o creme che inibiscono la calcineurina, per tenere sotto controllo l'eczema.

Prodotto consigliato contro la forfora

Scalp Serum di Australian bodycare contiene Tea Tree Oil, un ingrediente antisettico. Per questo, il siero è consigliato contro la forfora e può essere utilizzato con la dermatite seborroica.

Video: Come usare Scalp Serum di Australian Bodycare

Kit per la cura del cuoio capelluto
tutto ciò di cui hai bisogno per cute secca e forfora, in un solo kit con 3 prodotti
+15.000 recensioni
Prezzo di listino €29,99
Prezzo scontato €29,99 Prezzo di listino €44,99
Kit per la cura del cuoio capelluto - tutto ciò di cui hai bisogno per cute secca e forfora, in un solo kit con 3 prodotti

Shampoo per la dermatite seborroica

In caso di forfora sul cuoio capelluto o altre parti del corpo, puoi utilizzare uno shampoo antiforfora.

Gli shampoo dedicati a combattere la forfora, di solito, contengono catrame, selenio o ketoconazolo, ingredienti che hanno ciascuno il proprio modo di combattere la crescita eccessiva dei funghi sul cuoio capelluto.

Non si dovrebbe usare uno shampoo antiforfora nella stessa misura di uno shampoo normale, poiché il cuoio capelluto non beneficia dall'uso frequente delle sostanze contenute nello shampoo antiforfora.

A seconda della gravità dell'eczema, il medico di solito consiglia di usare lo shampoo antiforfora 1, 2 o, in alcuni casi, 3 volte alla settimana.

Durante il trattamento, assicurati sempre di lavare completamente via lo shampoo dai capelli. Inoltre, ricordati sempre di seguire le istruzioni specificate sul prodotto in questione, poiché l'uso ottimale dello shampoo può variare da prodotto a prodotto.


Perché viene la dermatite seborroica?

Solitamente, l'eczema seborroico è causato da una sovrapproduzione di funghi sul cuoio capelluto o in altre aree con molte ghiandole sebacee. Il fungo in questione, chiamato Malassezia Furfur (precedentemente denominato Pityrosporum ovale), è presente in natura su tutti gli esseri umani e non provoca problemi nel suo stato naturale.

Il problema sorge se si verifica una proliferazione eccessiva del fungo, in quanto ciò provoca una sostituzione più frequente delle cellule della pelle da parte dell'organismo. La forfora e l'eczema seborroico non sono formati da altro che scaglie di cellule morte che si staccano della pelle. Se queste vengono espulse più del normale, si verificano problemi di forfora o dermatite seborroica.

Le cause principali della dermatite seborroica, che colpisce in varia misura fino al 30% della popolazione adulta, sono tre:

 Produzione di sebo - Come già detto, l'eczema seborroico si manifesta nelle aree del corpo che producono sebo. Quando l'eczema colpisce, la produzione di sebo aumenta in queste aree. Questo tipo di dermatite, dovuta all'aumento della produzione di sebo compare, in genere, nella tarda pubertà. L'eczema seborroico è più comune negli uomini, poiché le ghiandole sebacee sono stimolate in modo maggiore dagli ormoni sessuali maschili.

 Funghi della pelle - Il fungo - o lievito - Malassezia furfur, a volte, colonizza uno o più punti chiave del corpo. Come già accennato, questa sovrapproduzione provoca un maggiore ricambio di cellule cutanee, causando un aumento della forfora.

– Sistema immunitario - L'eczema seborroico può anche manifestarsi se il sistema immunitario è indebolito. Ciò si verifica, per esempio, nelle persone a cui è stato diagnosticato l'AIDS, ma può anche colpire - in misura minore - le persone sottoposte a stress.

La dermatite seborroica può manifestarsi tutto l'anno, quindi purtroppo non ne siamo immuni in estate, stagione in cui i livelli di umidità sono più elevati. Tuttavia, l'eczema seborroico colpisce ancora la maggior parte delle persone nei mesi invernali.

LEGGI ANCHE: Come eliminare la forfora

Quali sono i sintomi della dermatite seborroica?

Se non si è sicuri di soffrire o meno di eczema seborroico, puoi sempre verificarne i sintomi, che trovi elencati qui di seguito.

Tieni sempre presente, però, che potrebbe essere necessario recarsi dal medico per ulteriori accertamenti, tra cui un raschiamento cutaneo.

9 sintomi della dermatite seborroica:

1: Forfora gialla e grassa sul cuoio capelluto
2: Forfora bianca e secca sul cuoio capelluto
3: Diversi livelli di rossore e prurito sul cuoio capelluto
4: Caduta dei capelli in alcuni casi più gravi
5: Forfora e rossore intorno agli occhi
6: Forfora e rossore intorno al naso
7: Forfora e rossore sotto le ascelle
8: Forfora e rossore nell'area genitale
9: Infiammazione dei follicoli piliferi su petto e schiena

    Se hai l'eczema seborroico, il sintomo più tipico è la presenza di forfora grassa e untuosa che cade dalla testa sui vestiti.La forfora può presentarsi in colore giallastro se si è affetti da dermatite seborroica sul viso - il che si presenta sotto forma di scaglie giallastre su fronte, sopracciglia o ciglia. Le scaglie giallastre possono presentarsi anche ai lati del naso, sul petto, sulla schiena, all'inguine e sull'ombelico. Noterai sicuramente che le scaglie, generalmente, sono simmetriche e che la pelle è rossastra quando le rimuovi le scaglie.

    NB: Se improvvisamente noti i sintomi di una grave dermatite seborroica e sei un uomo omosessuale sessualmente attivo, fai attenzione al rischio di infezione da HIV, dato che la dermatite seborroica è uno dei sintomi cutanei associati ala sieropositività.

    Quali sono le prospettive a lungo termine per la dermatite seborroica?

    L'eczema seborroico colpisce un gran numero di persone, in gravità variabili. Se si è affetti da dermatite seborroica, si tratta di una diagnosi cronica. In altri termini, si soffrirà di questa condizione per tutta la vita.

    Tuttavia, la dermatite seborroica si modifica nel corso della vita e può quasi sempre essere contenuta e lenita utilizzando il giusto trattamento.

    Tieni presente che, non mantenendo il trattamento, potrebbero insorgere infezioni da funghi o batteri della candida. Tali infezioni si manifestano con la formazione di spaccature cutanee e nelle zone con pieghe della pelle del corpo.

    Tuttavia, la maggior parte delle persone colpite da eczema seborroico e che ne soffrono per il resto della vita possono vivere con relativa tranquillità. Questo perché questa dermatite si presenta in modalità relativamente lieve per la maggior parte delle persone e può essere facilmente trattata.

    Se l'eczema è grave e si ripresenta rapidamente dopo un singolo trattamento, potrebbe essere necessario una cura di mantenimento. In questo caso, l'eczema va trattato e tenuto sotto controllo in modo continuativo 1-2 volte alla settimana.


    Come si previene la dermatite seborroica?

    È difficile prevenire completamente l'eczema seborroico. Tutti possiamo avere la forfora e in alcune persone, purtroppo, se ne verifica semplicemente una sovrapproduzione, che può portare all'eczema.

    Tuttavia, puoi fare attenzione a queste cose per non peggiorare la situazione:

    - Evita, se possibile, l'uso di creme grasse sulla pelle.

    - Alcuni farmaci e condizioni ormonali possono aggravare la malattia.

    Inoltre, bisogna assicurati sempre di iniziare il trattamento necessario per l'eczema non appena lo noti.


    La dermatite seborroica è contagiosa o pericolosa?

    È difficile dare una risposta certa a questa domanda, poiché l'eczema seborroico varia molto da persona a persona.

    Tuttavia, questa condizione non è contagiosa, quindi non aver paura di socializzare con persone affette da eczema, per paura di contrarlo.

    Tutti hanno il fungo responsabile della dermatite sulla pelle, ma solo alcune persone tendono a sviluppare alterazioni cutanee ed, eventualmente, a contrarre l'eczema.

    La pericolosità o meno dell'eczema dipende dalla situazione. In casi molto rari, l'eczema può essere considerato un sintomo di malattie più gravi, come l'HIV. Nella stragrande maggioranza dei casi, però, l'eczema si presenta solo con irritazione della pelle, prurito e arrossamenti di vario grado.

    Naturalmente, anche questi sintomi più "blandi" possono risultare abbastanza gravi, soprattutto se si devono affrontare per la maggior parte della vita. Ecco perché vogliamo sottolineare l'importanza di un trattamento appropriato, indipendentemente dalla gravità del problema.


    Eczema sul cuoio capelluto

    Il nome 'eczema del cuoio capelluto' si riferisce generalmente alle irritazioni cutanee e all'eczema della cute - tuttavia, questi vengono ancora inseriti sotto il nome di 'dermatite seborroica'.

    Il termine 'dermatite seborroica' può coprire diverse varianti dell'eczema, e se si verifica un eczema sul cuoio capelluto, può quindi trattarsi sia di psoriasi che di dermatite seborroica.

    In alcuni casi, tuttavia, si può essere affetti da entrambi i disturbi sotto forma di eczema del cuoio capelluto. In quest'ultimo caso è necessario un trattamento più specialistico e si consiglia di rivolgersi al proprio medico di famiglia o a un dermatologo per ulteriori indicazioni.


    Dermatite seborroica sul cuoio capelluto

    La forfora del cuoio capelluto è tipicamente causata da una crescita eccessiva del lievito Malassezia furfur, il quale induce la pelle a produrre un maggior numero di nuove cellule cutanee. Ciò significa, anche, che la pelle perde un maggior numero di cellule morte, le quali vanno a formare le tipiche 'scaglie' di forfora.

    Se la crescita eccessiva di una micosi della pelle non viene controllata, comparirà la forfora del cuoio capelluto. L'eczema del cuoio capelluto può diffondersi anche ad altre parti del corpo.

    In genere, l'eczema sul cuoio capelluto si accompagna a quello di viso, orecchie, spalle o schiena.


    Dermatite seborroica sul viso

    L'eczema seborroico sul viso si manifesta in genere nelle seguenti aree:

    • Ai lati del naso
    • Tra le sopracciglia
    • Al centro di ogni sopracciglio

    Sebbene l'eczema si presenti più spesso in queste aree, può facilmente diffondersi in altre zone del viso come, ad esempio, la fronte, l'area intorno alla bocca e le guance.

    Purtroppo, avere la dermatite sul viso non è raro e molte persone ne soffrono nel corso della vita. In genere, questa si manifesta in presenza di un eczema del cuoio capelluto.

    Prima di iniziare il trattamento, è necessario accertarsi che si tratti effettivamente di dermatite seborroica e non di un altro tipo di eczema. Ti consigliamo sempre di rivolgerti al tuo medico di base o a un dermatologo in caso di sintomi di eczema facciale. In questo modo, potrai ottenere il giusto trattamento fin dall'inizio.

    Anche l'eczema facciale è causato da una crescita eccessiva di funghi, che provoca un aumento delle cellule morte e, quindi, della forfora.

    È possibile trattare l'eczema utilizzando uno shampoo antiforfora e anti-micotico, da applicare sul cuoio capelluto, sul viso e su tutte le altre parti del corpo interessate dall'eczema.

    Per la forfora, ti consigliamo di usare Scalp Serum di Australian bodycare. Il prodotto può essere applicato sia sul cuoio capelluto che sulle parti del viso affette da eczema. Applica i prodotti sulla zona interessata e lasciarli agire tutta la notte, per un effetto ottimale.

    Con il giusto trattamento antiforfora, potrai tenere a bada l'eczema sopprimendo la crescita eccessiva del funghi.

    Sfortunatamente, non è possibile liberarsi completamente dell'eczema seborroico sul viso, poiché questa condizione è cronica. Tuttavia, è possibile controllarne le eruzioni, in modo che risulti meno fastidioso.

    Inoltre, è possibile adottare misure per ridurre il rischio che si presenti o diffonda nuovamente. Ad esempio, assicurati che la pelle del viso non sia troppo grassa. Lavando e detergendo correttamente, la pelle risulterà meno grassa, rendendo più difficile la proliferazione della micosi.


    Dermatite seborroica e caduta dei capelli

    Un caso grave di dermatite seborroica sul cuoio capelluto può, talvolta, condurre alla perdita dei capelli. Ma non preoccuparti: questa perdita di capelli, di solito, è temporanea e non permanente. Questa infatti non porta alla calvizie e i nuovi capelli iniziano a ricrescere entro sei mesi.

    In alcuni casi, i capelli iniziano a ricrescere già dopo un mese. Naturalmente, ciò richiede un trattamento adeguato non appena si notano la dermatite e la perdita di capelli.


    Dermatite seborroica e alimentazione

    In alcuni casi, la dermatite seborroica e la dieta vanno di pari passo. L'eczema può essere provocato da una dieta inadeguata e, allo stesso tempo, i problemi con l'eczema possono essere migliorati grazie alla dieta.

    La dermatite può essere causata da diversi fattori, tra cui una dieta che stimola la formazione di micosi. Questo tipo di dieta comprende molti elementi, ma alcuni dei più comuni sono lo zucchero, i dolci e gli alimenti raffinati come la farina bianca.

    Questi e altri alimenti simili hanno un contenuto di lievito elevato e possono, quindi, aumentare il rischio di eczema poiché favoriscono la crescita di vari lieviti come la Candida albicans.

    Per cercare di risolvere il problema, puoi provare a seguire una dieta con meno lieviti per alcuni mesi.


    Le informazioni contenute in questo articolo non devono essere utilizzate come base per diagnosi o trattamenti. Ti consigliamo sempre di consultare il tuo medico di fiducia.

    Fai come altre 50.000 persone – Seguici su Instagram