Prova il nostro test della skincare – clicca qui

Come eliminare la forfora

Ultimo aggiornamento: 27/7/2021

La forfora è un problema molto comune, di cui soffrono tante persone. Fortunatamente, la forfora non è né dolorosa, né pericolosa e ci sono dei validi metodi per gestire questo disturbo; in questo articolo troverai ottimi consigli per prevenire e curare la forfora.

Vai direttamente a: Come si può curare la forfora?

Letto da Anne Thestrup Meimbresse

Anne, Farmacia di Varde, Danimarca
Anne ha conseguito un Master in Farmacia presso l'University of Southern Denmark e lavora come farmacista presso la farmacia di Varde da diversi anni, consigliando sia i clienti che i medici sull'uso corretto dei prodotti medicali. Qui puoi vedere il profilo di Anne.

Che cos’è la forfora?

La forfora non è altro che il distaccamento di cellule epidermiche morte dal cuoio capelluto. Il segno tipico della forfora è la caduta di piccole scaglie bianche e secche, che si distaccano dal cuoio capelluto e passano attraverso i capelli per atterrare sulla schiena e sulle spalle.

Quando noti della forfora nei capelli e sul cuoio capelluto, questa è dovuta nella maggior parte dei casi, a una crescita eccessiva del lievito Pityrosporum ovale (o Malassezia furfur). Questo fungo vive naturalmente sul cuoio capelluto di tutti gli adulti, proprio come moltri altri funghi che si trovano sul nostro corpo. È solo quando si verifica una crescita eccessiva dei funghi che si innesca un disturbo della pelle, come appunto la forfora.

In alcuni casi, le cause scatenanti della desquamazione sul cuoio capelluto potrebbero anche essere dermatite seborroica (eczema), psoriasi, o tigna. Anche alcune malattie, come il morbo di Parkinson, rendono chi ne soffre maggiormente soggetto alla desquamazione.


A chi viene la forfora?

La forfora è un disturbo della pelle molto comune. Quindi, se soffri di forfora è molto probabile che tu non sia solo! Tuttavia, se la tua forfora è eccessiva e con sintomi fastidiosi, è una buona idea fare un controllo del cuoio capelluto dal tuo medico.

Indipendentemente dal fastidio che può provocare, la forfora non è pericolosa e non può infettare altre persone.

Tutti, sia uomini che donne, possono avere problemi di forfora, ma di solito questi iniziano durante la pubertà. Gli uomini, inoltre, tendono ad riscontrarla con più frequenza delle donne.

I neonati, invece, possono presentare un tipo di desquamazione chiamata crosta lattea, la quale provoca croste giallastre e untuose che si formano sul cuoio capelluto.


Che aspetto ha la forfora e come ci se ne accorge?

Puoi riconoscere la forfora come quelle piccole squame bianche presenti sulle spalle della tua camicia, camicetta o giacca. Questi piccole squame di pelle bianca sono solitamente il sintomo più visibile della forfora.

Tuttavia, la desquamazione può anche presentarsi sotto forma di croste giallastre, appiccicose e untuose, o di lesioni al cuoio capelluto che provocano prurito.

Che si tratti di forfora secca o grassa, quando ne sei affetto noterai che il cuoio capelluto prude ed è irritato. Se il prurito è intenso, è importante escludere per prima cosa la presenza di pidocchi, poiché questi richiedono un trattamento diverso.

I prodotti contenenti Tea Tree Oil australiano sono apprezzati per l loro capacità di lenire irritazioni e prurito sul cuoio capelluto e di contrastare le impurità.

Tutti possiamo avere la forfora – l'intensità del disturbo, tuttavia, varia da persona a persona. Se soffri di una forma grave di forfora, potresti essere affetto da dermatite seborroica, che è un tipo di eczema. Se hai forfora sul cuoio capelluto, arrossamento e prurito su viso, orecchie, sopracciglia e persino sulla parte superiore del corpo, potresti avere l'eczema. L'eczema, peggiora in inverno e migliora durante l'estate, quando il freddo non può seccare la pelle.


Perché viene la forfora?

La causa più comune della forfora è il lievito fungino Pityrosporum Ovale. Tutti abbiamo batteri e funghi che vivono sul nostro corpo: il Pityrosporum Ovale è solo uno di tanti tipi, ed è precisamente un fungo che si trova sul cuoio capelluto di tutti gli adulti. Questo implica che tutti potremmo essere soggetto a forfora, in misura maggiore o minore. Tutto ciò che deve accadere per scatenarla è una crescita eccessiva del sopracitato fungo.


Micosi e malattie della pelle

Di solito, il corpo riesce naturalmente a tenere sotto controllo la crescita eccessiva delle varie spore fungine. Se questa crescita avviene comunque, può essere dovuta a uno squilibrio dell'organismo, a un sistema immunitario non perfettamente funzionante, a un trattamento con penicillina in corso, a variazioni ormonali o innumerevoli altri fattori.

In alcuni casi, le cause della desquamazione potrebbero essere altre. Potrebbe, infatti essere la dermatite seborroica (eczema) a causare molta forfora. Oppure la psoriasi, o la tigna, che è un'infezione fungina. Infine, ci sono alcune malattie che possono rendere più soggetti all'insorgenza di forfora e infezioni fungine in generale, come, ad esempio, il morbo di Parkinson.

Anche l'uso di prodotti aggressivi, ad esempio le tinture per capelli o uno shampoo particolarmente forte, possono causare la forfora.


Cuoio capelluto secco

Molte persone pensano che la forfora sia solo sintomo di un cuoio capelluto secco, o che la forfora e il cuoio capelluto secco siano la stessa cosa, probabilmente perché anche la secchezza della cute causa prurito. In realtà, le due non sono lo stesso disturbo. Nella maggior parte dei casi, infatti, è il fungo Pityrosporum Ovale a essere il responsabile della forfora.

Se smetti di lavarti i capelli molto spesso per evitare un cuoio capelluto secco, in realtà potresti peggiorare i tuoi problemi di forfora. Una buona igiene del cuoio capelluto è importante, perché un cuoio capelluto pulito e sano previene la crescita eccessiva di funghi e quindi la forfora. È importante, perciò, usare lo shampoo giusto.

Un cuoio capelluto secco è privo di sebo e di oli naturali. Il cuoio capelluto con forfora, al contrario, vede un'eccessiva produzione di sebo.

LEGGI DI PIÙCome trattare il cuoio capelluto secco

Quando scegli uno shampoo, ricordati di farlo in base alle condizioni del tuo cuoio capelluto, più che quelle dei tuoi capelli. Molte persone non prendono in considerazione il loro cuoio capelluto al momento dell'acquisto e, ad esempio, finiscono per seccare ancor più un cuoio capelluto già secco e irritato, usando uno shampoo per rendere i capelli più lucenti. Potresti anche avere capelli che sembrano secchi e sfibrati, magari a causa di un eccessivo uso di asciugacapelli, piastre o ferri arricciacapelli, ma allo stesso tempo un cuoio capelluto grasso. Se usi uno shampoo per capelli secchi, in questo caso rischi di aggravare la condizione del cuoio capelluto grasso.

3 prodotti contro la forfora e il cuoio capelluto secco

Tutto ciò di cui hai bisogno contro cute secca e forfora, tutto in un'unica confezione

€29,99

Guarda prodotto

Capelli grassi

I capelli grassi e unti sono causati da una sovrapproduzione di sebo sul cuoio capelluto. La presenza di forfora, va spesso spesso a braccetto con una sovrapproduzione di sebo. Capelli grassi e forfora possono comparire contemporaneamente, ma non sempre è così. Potresti avere i capelli grassi e la forfora, così come avere la forfora senza la presenza di capelli grassi.

Forfora, sebo e pelle impura

Gli uomini tendono ad avere la forfora più frequentemente delle donne, perché gli ormoni sessuali maschili stimolano la produzione di sebo, che crea le condizioni perfette per la crescita eccessiva dei funghi.

L'aumento della produzione di sebo è dovuto all'aumento della produzione di ormoni. È quindi particolarmente comune nei giovani durante la pubertà, ed è per questo che spesso è possibile notare adolescenti affetti contemporaneamente da pelle impura e forfora.


Come eliminare la forfora?

Per fortuna, la forfora è una patologia innocua, e nella maggior parte dei casi può essere facilmente trattata in modo naturale.

Video: Come trattare facilmente ed efficacemente la forfora.


Come usare Scalp Serum per la forfora

Procedimento:

  1. Applica Scalp Serum sui capelli e sul cuoio capelluto.
  2. Lascialo agire per almeno 5 minuti, o per tutta la notte se la forfora è grave.
  3. Lavati i capelli con lo shampoo Hair Clean.
  4. Risciacqua accuratamente.
  5. Termina con un balsamo per capelli, se necessario.

Scalp Serum di Australian Bodycare è un rimedio efficace e nutriente contro la forfora. Scalp Serum contiene Tea Tree Oil, un ingrediente naturale antisettico, ottimo per alleviare i problemi di forfora.

3 prodotti contro la forfora e il cuoio capelluto secco

Tutto ciò di cui hai bisogno contro cute secca e forfora, tutto in un'unica confezione

€29,99

Guarda prodotto

Uso dello shampoo antiforfora

Se hai la forfora, sarai molto probabilmente in grado di sbarazzartene usando uno shampoo delicato e dermo-compatibile. Puoi acquistare uno shampoo antiforfora nella maggior parte dei supermercati e delle profumerie dove acquisti il tuo shampoo regolarmente. Se hai un caso serio di forfora, puoi usare uno shampoo che contiene zolfo o zinco, che combattono batteri e  funghi. Puoi trovare questi shampoo appositi in farmacia.

Un'alternativa è quella di acquistare altri tipi di shampoo per il cuoio capelluto con ingredienti naturali. Ad esempio, potresti volere uno shampoo contenente Tea Tree Oil, che è noto per le sue proprietà antibatteriche. Leggi di più su come trovare lo shampoo migliore per il tuo cuoio capelluto:

Shampoo contro la forfora - Clicca qui

Trattamenti con unguento e compresse

Se i tuoi shampoo delicati e antiforfora si dimostrano inefficaci, potresti aver bisogno di un trattamento fungicida. Questo deve essere prescritto dal medico e può presentarsi sotto forma di unguento, di crema o magari di shampoo medicinale più forte. Infine, se la tua forfora è un caso estremamente grave e nient'altro sembra funzionare, potrebbe essere necessario ricorrere a un trattamento con compresse fungicide.

Aceto, olio di cocco e altri rimedi naturali

Puoi trovare molti buoni rimedi naturali contro la forfora. Alcuni potrebbero fare al caso tuo, mentre altri potrebbero non avere alcun effetto. La cosa migliore da fare è provare il rimedio e vedere se per te risulta efficace.

L'Aloe Vera, il Tea Tree Oil e l'olio di Argan sono rimedi naturali che agiscono contro un'ampia varietà di problemi e disturbi, inclusa la forfora. L'olio di Tea Tree contrasta i batteri e il prurito, ed è perciò adatto per il trattamento della forfora.

Si dice che anche l'aceto abbia un effetto positivo sulla forfora. Lo svantaggio, tuttavia, è il suo forte odore. L'olio di cocco è più sano e più piacevole da usare rispetto a molti altri rimedi naturali, ed è spesso indicato come un buon balsamo per la forfora. Anche le uova e la maionese possono essere utilizzate come antidoti contro la forfora. Poiché la forfora è un problema così comune, ci sono molti diversi rimedi domestici che sono stati usati in passato e che vengono raccomandati.

Lascia respirare i tuoi capelli

Il cuoio capelluto ha bisogno di molta aria e luce. Se possibile, è bene evitare di indossare cappelli, in modo che il cuoio capelluto possa respirare.

Molte persone notano di avere meno forfora in estate, quando i capelli e il cuoio capelluto sono più esposti all'aria e al sole, il che sembra avere un effetto benefico sulla forfora. Quindi, goditi il sole facendo sempre attenzione ad applicare una protezione SPF sulla pelle, perché per quanto faccia bene alla forfora, la sovraesposizione al sole provoca scottature che possono causare malattie ben più gravi.

Si può prevenire ed evitare la forfora?

La cosa migliore che puoi fare per prevenire la forfora è mantenere il tuo cuoio capelluto pulito e sano. Questo non garantisce che non avrai mai la forfora – e può essere difficile combattere i fattori che la causano – ma ci sono misure preventive che puoi adottare.

Innanzitutto, è importante scegliere uno shampoo adatto al proprio cuoio capelluto. Ad esempio, se usi uno shampoo troppo forte, questo potrebbe seccare il cuoio capelluto. Di conseguenza il cuoio capelluto inizierà a produrre più sebo per lubrificare la pelle secca, e come scritto in precedenza, un cuoio capelluto grasso può creare più forfora.

Consigli per prevenire la forfora

Esistono diverse pratiche che puoi incorporare nella tua vita quotidiana per contribuire a prevenire la forfora. Alcune delle pratiche consigliate sono:

  • Lavati i capelli con uno shampoo delicato e assicurati di risciacquarlo accuratamente dai capelli e dal cuoio capelluto.
  • Lascia che i capelli respirino e si asciughino all'aria. Evita il più possibile di indossare cappelli.
  • Assicurati di rilassarti e di staccare la spina: lo stress influenza anche lo stato dei tuoi capelli, della tua pelle e la formazione della forfora.
  • Esponi i tuoi capelli alla luce e sole. Il sole ha un effetto positivo sulla forfora, quindi goditelo, anche se in quantità limitate e responsabilmente. 
  • Quando ti lavi i capelli, massaggia il cuoio capelluto – o procurati un massaggiatore per il cuoio capelluto. Questo favorisce una buona circolazione sanguigna, rimuove le cellule morte e giova al cuoio capelluto.
  • Usa prodotti per lo styling solo sulle punte dei tuoi capelli, in modo da non irritare inutilmente il cuoio capelluto.
  • Mantieni pulito tutto ciò che viene a contatto con i tuoi capelli, come spazzole per capelli e piastre, in modo che questi oggetti non siano contaminati da sebo, prodotti per capelli e simili.
  • Usa uno shampoo delicato o uno shampoo che combatte la crescita di funghi e batteri. Puoi anche usarli a scopo preventivo, se sei soggetto e vuoi evitare forfora.

3 prodotti contro la forfora e il cuoio capelluto secco

Tutto ciò di cui hai bisogno contro cute secca e forfora, tutto in un'unica confezione

€29,99

Guarda prodotto
 

Domande frequenti sulla forfora

Perché viene la forfora?

La forfora può interessare chiunque, ma se si soffre di forfora eccessiva, nella maggior parte dei casi, questo è dovuto a una sovra proliferazione del fungo Pityrosporum Ovale. Si tratta di un fungo che tutti gli adulti hanno e che vive naturalmente sul cuoio capelluto in quantità moderate.


Che cos’è la forfora?

La forfora è la caduta di cellule morte della pelle dal cuoio capelluto. La forfora cade sotto forma di scaglie bianche secche o si può presentare come croste giallastre untuose.


Qual è la differenza tra forfora e cuoio capelluto secco?

La forfora e il cuoio capelluto secco non sono affatto la stessa cosa. Potresti avere la forfora e il cuoio capelluto secco allo stesso tempo, ma potresti anche avere la forfora e riscontrare un cuoio capelluto eccessivamente grasso.


Come posso eliminare la forfora?

Il modo più efficace per eliminare la forfora è usare un buono shampoo antiforfora, che inibisce i batteri e stabilizza l'equilibrio del cuoio capelluto.


Perché la forfora provoca prurito?

Quando si ha la forfora, il cuoio capelluto si irrita provocando, così, prurito. Può diventare un circolo vizioso, perché più ti gratti, più il cuoio capelluto diventa irritato e pruriginoso.


Che aspetto ha la forfora e come ci se ne accorge?

La forfora si presenta di solito sotto forma di scaglie bianche, che si possono notare nei capelli, sul cuoio capelluto e sui vestiti quando cadono. Tuttavia, la forfora può anche presentarsi come croste untuose e giallastre che cadono dal cuoio capelluto.


I bambini possono avere la forfora?

Di solito, la forfora si presenta per la prima volta quando si entra nella pubertà. I neonati, tuttavia, possono avere un tipo di forfora detta crosta lattea. Questa appare come scaglie di pelle giallastre e unte, che si formano sul cuoio capelluto.


La forfora può causare la perdita dei capelli?

Nei casi più gravi, la forfora o l'eczema possono causare la caduta dei capelli, ma questa è un'occorrenza davvero molto rara. Non hai nulla da temere se hai un livello normale di forfora.

I prodotti di Australian Bodycare possono essere acquistati in farmacia, nei negozi di prodotti naturali e online.