Immagine di anne thestrup meimbresse

Letto da Anne Thestrup Meimbresse

Anne, Farmacia di Varde, Danimarca

Profilo di Anne »
Sommario:

Cos'è il prurito ano?

Il prurito al retto, noto anche come prurito anale, è una condizione che colpisce molte persone. La condizione può essere ricorrente o addirittura diventare cronica. Ed è una sensazione di prurito che può essere sia lieve che intenso attorno all'apertura rettale. In ogni caso, il prurito anale provoca disagio.

È abbastanza normale che il prurito vari durante il giorno. Ad esempio, molte persone trovano che il prurito anale aumenti durante la notte. Ed è anche molto caratteristico che il prurito rettale possa scomparire per diversi giorni o settimane e poi ritornare.


Perché si verifica il prurito all'ano?

Il prurito anale si verifica in una certa misura in tutti. Proprio come può prudere in qualsiasi altra parte del corpo di tanto in tanto, così può prudere il retto. Ma se diventa un problema ricorrente e il prurito non si ferma, ci possono essere diverse cause che richiedono trattamento.

Emorroidi

Una delle cause più comuni di prurito rettale sono le emorroidi, che sono vene ingrandite nel retto. Questo è il motivo per cui le emorroidi sono spesso accompagnate da gocce di sangue nella tazza del WC o piccole schizzi di sangue sulla carta igienica. Quando si ha un movimento intestinale, la piscina di sangue si rompe e spesso si vede sangue fresco nelle feci. Tuttavia, è importante consultare un medico se si sperimenta sangue quando si va in bagno - può essere una condizione completamente innocua, ma può anche essere un sintomo di malattie gravi come il cancro intestinale. Le emorroidi sono completamente innocue, sebbene siano molto fastidiose perché spesso fanno male e prudono terribilmente.

Fessure anali

Il prurito anale può anche verificarsi dopo una crepa o una lacerazione nella fodera del retto. Questa condizione è nota anche come fissura anale. Una lacerazione nel retto è spesso accompagnata da una forte sensazione di prurito ed è anche molto doloroso andare in bagno. La lacerazione è tipicamente causata dalla costipazione - le feci dure hanno strappato un buco nella mucosa. Come con le emorroidi, una lacerazione rettale causerà un po' di sangue rosso fresco nelle feci o sulla carta igienica. Ma di nuovo, è importante farsi esaminare da un medico per escludere qualsiasi malattia grave.

Eczema nel retto

Se si sperimenta un fastidioso prurito rettale, potrebbe anche essere causato da una condizione della pelle come l'eczema. Potresti avere l'eczema altrove sul tuo corpo che si manifesta anche come eczema rettale. Tuttavia, l'eczema può anche essere causato da un aumento dell'umidità nell'area rettale, risultando in una sensazione di prurito molto intensa.

Ossiuri o funghi

Gli ossiuri possono essere la causa del prurito rettale. Sia i bambini che gli adulti possono essere infettati dal verme, che appare come filamenti bianchi nelle feci o nel retto. La condizione spesso causa un aumento del prurito la sera e di notte. Inoltre, il prurito rettale può causare una sensazione di prurito scomoda. Il fungo si sviluppa se si ha un'area molto umida attorno al retto per lungo tempo.

Igiene eccessiva o cattiva

Se non lavi correttamente la tua area rettale, può diventare rapidamente pruriginosa. Questo perché i residui di feci, ad esempio, possono sedersi e irritare la tua pelle. Una buona igiene personale è quindi importante, ma in realtà, un'eccessiva igiene può anche causare prurito nella parte posteriore del retto. Se ti lavi troppo con il sapone, rimuovi lo strato di olio naturale della pelle, che irrita la tua pelle e causa prurito.


Trattamento del prurito anale

Ciò che tutte le condizioni sopra menzionate hanno in comune è che prudono all'apertura rettale. E anche se ti gratti, spesso non aiuta molto altro che trascinarti in un circolo vizioso - quando ti gratti, il prurito anale tipicamente peggiora.

Per alleviare il prurito e l'irritazione al retto, puoi usare invece i prodotti Australian Bodycare con Tea Tree Oil. Ad esempio, usa questa crema anti-prurito anale, che idrata sufficientemente la tua pelle e aiuta a mantenere il proprio equilibrio di umidità della pelle. Gli ingredienti attivi del gel sono naturali, quindi puoi usarlo senza preoccuparti di sostanze chimiche aggressive e concentrarti invece su un sollievo efficace dal tuo prurito anale. Il gel ha anche un effetto rinfrescante per minimizzare il disagio e il bruciore, e gli ingredienti attivi aiutano a ricostruire una pelle sana e priva di batteri. Applica delicatamente la crema attorno all'apertura rettale con piccoli movimenti circolari per lavorare la crema nella pelle. Inoltre, ti consigliamo di lavarti quotidianamente con Intimate Wash, un sapone intimo efficace che può essere utilizzato per il prurito anale.

Crema e sapone per il prurito anale
2 prodotti contro il prurito anale
+15.000 recensioni
Prezzo di listino €19,99
Prezzo scontato €19,99 Prezzo di listino
Crema e sapone per il prurito anale - 2 prodotti contro il prurito anale

Evitare il prurito ano

La crema con Tea Tree Oil funge da primo soccorso per il prurito anale, ma puoi anche integrare il tuo trattamento del prurito in altri modi.

Visite al bagno

Per il prurito anale causato da emorroidi e lacerazioni, è importante stabilire buone abitudini igieniche. Entrambe le condizioni si verificano tipicamente dopo stitichezza, quindi è importante andare in bagno non appena si avverte l'urgenza. Se trattenete, le vostre feci diventeranno dure e grumose, rendendo più difficile l'evacuazione.

Per trattare lacerazioni ed emorroidi, mangiate più cibi ricchi di fibre, come pane integrale e molta verdura, e bevete molta acqua durante il giorno per "lubrificare" l'interno delle vostre viscere. Quando siete seduti sul WC, è importante anche sedersi correttamente. Non è una poltrona dove potete sedervi indietro con una rivista, anche se è allettante. Invece, sedetevi leggermente piegati in avanti. In questo modo, aiuterete la vostra digestione. Dovreste anche evitare di sedervi sul WC per troppo tempo.

Inoltre, comprate la carta igienica giusta. Molte persone comprano carta igienica economica perché è solo per pulirsi. Ma in realtà, è saggio pensare due volte al consumo di carta igienica. Assicuratevi di comprare carta che sia morbida. La carta igienica ruvida è dura sul vostro sedere e retto, quindi rischiate di irritare la pelle. Cercate anche carta igienica non profumata, anche se è allettante aggiungere un tocco fresco con una versione profumata. La carta igienica profumata irrita la pelle, causando fastidiosi pruriti.

Igiene

Come già accennato, l'igiene è cruciale anche per una zona anale sana senza irritazioni e pruriti. Quindi assicuratevi di lavarvi regolarmente, preferibilmente mattina e sera. Preferibilmente usate un sapone efficace. Per questo, potete usare Australian Bodycare Intimate Wash, che pulisce efficacemente la pelle dai batteri. Il sapone contiene ingredienti attivi che sono buoni per la vostra pelle ma duri con i batteri. Il sapone contrasta i batteri. I batteri possono attaccarsi e moltiplicarsi nell'area, quindi possono sedersi e causare prurito. Applicate una piccola quantità di sapone sulla mano e lavate delicatamente l'area, poi sciacquate bene con acqua.

Come già accennato, un'area umida attorno al retto causa anche prurito e irritazione. Pertanto, dovreste evitare intimo sintetico e abiti aderenti in generale. Optate per intimo in cotone e abiti larghi in modo che la vostra pelle possa respirare. Per le donne, è anche una buona idea usare tamponi invece di assorbenti. Un assorbente nelle mutandine crea umidità extra, che può causare sia candida vaginale che anale.

Per liberarvi del vostro prurito anale, è anche importante smettere di grattare. Anche se è difficile e richiede molto autocontrollo, ciò intensificherà solo la sensazione di prurito.

Prodotti correlati

Crema e sapone per il prurito anale
2 prodotti contro il prurito anale
+15.000 recensioni
Prezzo di listino €19,99
Prezzo scontato €19,99 Prezzo di listino
Crema e sapone per il prurito anale - 2 prodotti contro il prurito anale

Fai come altre 50.000 persone – Seguici su Instagram